GIVEN motodesign | DESIGN & ENGINEERING | Moto Custom | Milano

GIVEN motodesign

CR&S DUU "REDSHIFT"

CR&S DUU “REDSHIFT”

Lo spostamento verso il rosso è il fenomeno per cui la luce emessa da un oggetto ha una lunghezza d’onda maggiore rispetto a quella che aveva in emissione. Questo vuol dire che il colore vira verso il rosso. Il più ...
Samurai Chopper "Officine Riunite Milanesi"

Samurai Chopper “Officine Riunite Milanesi”

Quando vedo la nostra Samurai Chopper ammutolisco... Bassa , lunga, stretta e nera tanto che ti viene paura di guidarla e desiderio di domarla. A prima vista la Samurai Chopper sembra un cancello con ruote da furgone, un micro serbatoio e ...
Moto Morini UM Global BORILE ITALJET
FXbikes Discacciati DBS REBUFFINI Matchless

Italjet Dragster

Descrizione a breve ...

STAYER SN 1470 SEGATRICE A NASTRO USATA

In vendita questa sega a nastro, in ottime condizioni, il manico si è rotto ed è stato riparato ma questo non ne pregiudica il funzionamento. Nastro nuovo, ancora nessun taglio. Descrizione articolo: Angolo di taglio da 0° - 45° . Guida lama registrabile . Dispositivo blocco dell'arco per trasporto . Pratico dispositivo di tensionamento della lama . Morsa bloccaggio rapido in ghisa . Motore ad induzione monofase. DOTAZIONI STANDARD . Lama per ferro . Chiavi di servizio. Motore 230V - 50Hz a induzione monofase. Potenza assorbita a carico: 1/2 HP. Giri a vuoto: 45 mt/min. Dimensione lama: 1.470x13x0,65mm. Taglio inclinato a Sx fino a 0÷45°. Peso: 22Kg. Capacità di taglio a 90° (Scatolati e pieni): ø=100mm, 100x100mm, 100x150mm. Capacità di taglio a 45° (Scatolati e pieni): ø=75mm, 63x63mm, 63x100mm ...

v3

...

v2

...

v1

...

cropped-Forcellone-VUN-6.jpeg

https://www.given.it/wp-content/uploads/cropped-Forcellone-VUN-6.jpeg ...

TOOLS

...

STYLE

...

DESIGN

...

cropped-Samurai-Chopper-Given-Officine-Riunite-Milanesi-pre.jpg

https://www.given.it/wp-content/uploads/cropped-Samurai-Chopper-Given-Officine-Riunite-Milanesi-pre.jpg ...

cropped-garage2.jpg

https://www.given.it/wp-content/uploads/cropped-garage2.jpg ...

cropped-polo2.jpg

https://www.given.it/wp-content/uploads/cropped-polo2.jpg ...

Blog

...

Front Page

Lorem impsul dolor sit amet Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Responsive Design Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation. learn more Responsive Design Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation. learn more Our Happy Clients A Right Media Mix Can Make The Difference Products Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.new linknew link SEE ALL PRODUCTS ...

Serbatoio gas tank Harley Davidson xr 750

Serbatoio gas tank Harley Davidson xr 750, ricambio originale, conservato e non utilizzato ...

Carene in VTR per Ducati Panigale 1199 899 1299

Carene in VTR per Ducati Panigale nuove. Realizzate in vetroresina, con gli attacchi pronti. Dovrebbero montare su tutti i modelli Panigale, inclusi 1199 899 1299 Superleggera e Panigale R, Panigale S, e Tricolore. Di buona fattura, già verniciate con primer. Non le abbiamo testate ne usate, si vendono AS IS, per ogni dubbio o informazione non esitate a contattarci. Includono: Cupolino Fianco Sx Fianco Dx Vascone Parafango anteriore Copertura serbatoio Coda Sottocoda ...

Serbatoio CR&S VUN in alluminio battuto a mano

Descrizione a breve.... Tempo di lavorazione 8 settimane dall'ordine ...

polo2

...

Polo GIVEN Motodesign tiratura limitata 4 esemplari

Polo GIVEN in limited edition. Avere una maglietta diversa dal comune, è il desiderio di tante persone, e noi abbiamo deciso di accontentarle, ci siamo inspirati alla tecnica di pittura giapponese e all’uso di pennelli, mettendo in pratica quest’interessante tecnica insieme all’uso dell’ipoclorito di sodio che schiarisce i colori, abbiamo creato a mano il nostro Logo GIVEN. Tiratura limitata a soli 4 esemplari, 2(M) 1(L) 1(S). SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTO IL MONDO! ...

Comando gas progressivo per CR&S VUN

Con il nostro comando gas la tua VUN perderà in parte quel fastidioso effetto on/off dovuto all'acceleratore troppo rapido. Il nostro comando prevede un disegno progressivo, questo vuol dire che la corsa totale sarà sempre della stessa ampiezza, ma sarà molto progressivo nella prima parte, quindi morbido ai bassi angoli di apertura, ma acceleratore altrettanto rapido... come dire... moglie ubriaca e botte piena! ...

garage

...

Patch Ufficiale GIVEN

Patch ufficiale Given, perfetta per ogni occasione da quella più elegante fino, ovviamente al motoraduno del Chapter. Toppa ricamata di alta qualità, con retro termoadesivo, diametro 50mm ...

01

...

CR&S DUU “REDSHIFT”

Lo spostamento verso il rosso è il fenomeno per cui la luce emessa da un oggetto ha una lunghezza d’onda maggiore rispetto a quella che aveva in emissione. Questo vuol dire che il colore vira verso il rosso. Il più importante è il REDSHIFT in ambito cosmologico, dovuto all’espansione dell’universo. Le stelle in particolare mostrano uno spostamento verso il rosso corrispondente alla rapidità con cui cresce la loro distanza dalla terra. Il rame usato sulla nostra DUU rappresenta il suo spostamento dalla DUU originale, invecchiando il suo colore cambierà, assumento le varianti cromatiche che il materiale vorrà. La nostra DUU "Redshift" ha vinto il premio "BEST OF SHOW" al contest nazionale IMC , scontrandosi con altre moto bellissime e di altissimo livello ...

Placca CR&S grande da serbatoio in Argento 925/1000

Disponibili come ricambio le placche originali CR&S laccate per la DUU, in argento 925/1000, con perno posteriore di fissaggio. ATTENZIONE: PREZZO RIFERITO ALLA SINGOLA PLACCA!!! NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! ...

T-Shirt GIVEN Motodesign

T-shirt GIVEN in limited edition. Avere una maglietta diversa dal comune, è il desiderio di tante persone, e noi abbiamo deciso di accontentarle, ci siamo inspirati alla tecnica di pittura giapponese e all’uso di pennelli, mettendo in pratica quest’interessante tecnica insieme all’uso dell’ipoclorito di sodio che schiarisce i colori, abbiamo creato a mano il nostro Logo GIVEN. Tiratura limitata a soli 14 esemplari, 4(M) 8(L) 2(XL). SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTO IL MONDO! ...

Targa motore CR&S per X-Wedge DUU originale in ottone laccato nero

Disponibili come ricambio la targa originale CR&S laccate per il motore della DUU, X-Wedge della S&S, in ottone, con laccatura artigianale ad un colore, ricambio originale. NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! ...

Placca CR&S in ottone laccata 2 colori giallo/nero originale

Disponibili come ricambio le placche originali CR&S laccate per la DUU, in ottone, con laccatura artigianale a due colori e perno posteriore di fissaggio, ricambio originale. ATTENZIONE: Prezzo per SINGOLA Placca!!! NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! ...

Forcella Given Beast Fork BF01_r

Descrizione e prodotto disponibili a breve. NB: Tempo di evasione 8 settimane dall'ordine! ...

Contachilometri strumentazione CR&S DUU originale

ACE 4XXX-XX Tachimetro - Contagiri - Indicatore Marce inserite - Livello carburante - Livetto temperatura. Include 6 funzioni ed è disponibile anche in alluminio e con diversi indicatori LED. Funzionalità: Computer multi-funzione digitale; indica contemporaneamente contagiri, velocità fino a 399,9 Km/h, orologio, livello temperatura e carburante, tutto contemporaneamente; Doppio sensore termico 1&2 (temperatura motore ed esterna), Odometro con rilevamento della distanza parziale 1&2, indica la velocità massima e media, orologio, durata percorrenza, durata percorrenza totale, voltometro, tempo su giro; Diponibile con 3 retroilluminazioni di diverse colori (rosso,verde,Blu); Include 6 LED per diversi scopi applicativi; Include un telecomandino fissabile sul manubrio per dare l'opportunità al conducente di visualizzare tutte le funzioni interne dello strumento in maniera confertevole e senza dover togliere la mano dal manubrio. Include una memoria di 99 tempi su giro (LAP TIME), ogni giro include media e numero giri; Permette all'utente di impostare il contachilometro quando questo è sotto i 30 Km,superati i quali la distanza resta salvata in memoria,anche ad apparecchio spento; Settaggio circonferenza ruota universale:1-3999mm.; Impostazione fuorigiri e temperatura elevata regolabile a propria scelta; L'indicatore di carburante dispone di 3 diverse resistenze in entrata da +/- 100 Ohm, 250 Ohm, 510 Ohm.Possibilità di non visualizzare il livello carburante tramite l'opzione OFF; Testati a 8G per la resistenza alle vibrazioni e a 100G di resistenza all'urto; Marchi E ad ABE approvati. NB: Tempo di evasione 2 settimane dall'ordine! ...

Branded motorcycle

Presentazione Idea: Avete mai pensato di realizzare una motocicletta per pubblicizzare la vostra azienda? Una motocicletta è un oggetto di sicura forza comunicativa, riguarda la sfera della passione pura, e quindi un suo interlocutore difficilmente ne rimarrà estraneo. Inoltre può essere facilmente spostato per fiere ed eventi internazionali e non da meno può essere utilizzata in strada per portare in giro il vostro marchio. la realizzazione di una moto brandizzata può permettere di mettere in evidenzia le vostre tecnologie, le vostre competenze o il vostro stile. Noi in GIVEN abbiamo tutte le competenze, i fornitori ed i macchinari che ci consentono di realizzare la vostra idea, da quella più semplice fino alla più complessa. Di seguito alcuni esempi di moto brandizzate per importanti marchi di vari settori., non sono progetti nostri ma rendono bene l'idea di come si possa spaziare da personalizzazioni più semplici fino a progetti più complessi. Vantaggi fiscali La realizzazione di una moto brandizzata permette di dedurre interamente il costo sostenuto nell’esercizio di sostenimento. Tale spesa può infatti essere classificata alternativamente fra: -        Spese per studi e ricerche: interamente deducibile ai sensi dell’art 108 comma 1 del TUIR -        Spesa per pubblicità o sponsorizzazione integralmente deducibili ai sensi dell’art 108 comma 2 del TUIR in quanto spese sostenute in forza di un contratto a prestazioni corrispettive, la cui causa va ricercata nell’obbligo della controparte di pubblicizzare/propagandare, in cambio di corrispettivo, il marchio e/o prodotto dell’impresa al fine di stimolarne la domanda (C.M. 34/E/2009). Le spese di sponsorizzazione, per risultare integralmente deducibili come spese di pubblicità, devono: o   Avere come scopo quello di reclamizzare un prodotto commerciale oppure il nome o il marchio dell'impresa; o   Essere corrisposte a fronte di un obbligo sinallagmatico del soggetto beneficiario. -        Spese per fiere/allestimento stand nel caso di utilizzo per le fiere come normali spese di gestione, essendo qualificabili come spese di tipo commerciale deducibili ai sensi dell’art.109 del TUIR. Non costituiscono spese di rappresentanza, in quanto queste ultime, necessariamente inerenti nonché effettivamente sostenute e documentate, devono essere a titolo gratuito ...

760554 S&S X-Wedge Cam Drive Belt, 30mmx127T

L' S&S X-Wedge è uno speciale motore V-Twin a tre camme per applicazioni personalizzate Viene utilizzato anche in alcuni modelli Big Dog e CR&S, così come nel Morgan 3-Wheeler, che utilizza il propulsore X121 da 1,983 cc (121CI). La cinghia di distribuzione è soggetta a frequenti rotture, e nonostante questo in media non comporti danni al motore, è sicuramente preferibile sostituirla prima che si spezzi. Di media il costruttore prevede una sostituzione ogni 5000km, in particolare su applicazione moto (CR&S o Big Dog) è preferibile tenere d'occhio questo componente perchè a differenza del Morgan, dove il motore è montato frontalmente e di conseguenza ha un miglior raffreddamento, nelle moto è montato laterale con gli scarichi che gli passano molto vicino. Un ottimo modo per tenere d'occhio la cinghia è utilizzare il nostro carter coperchio distribuzione. NB: Tempo di evasione 2 settimane dall'ordine! ...

Targhetta sagomata in Ag. 925/1000 “CR&S” “DUU” incisa come da indicazioni del cliente

A quanto pare molti clienti lamentano la "scomparsa" della targhetta identificativa della loro CR&S DUU. La targhetta è in argento 925 e viene realizzata ad hoc per il cliente incidendo sulla stessa, il numero di produzione della moto ed eventualmente il nome o nick del cliente. Noi siamo in grado di replicarla uguale all'originale, con la scritta che desideri. NB: Il tempo di evasione ordine è di 4 settimane dall'ordine. NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! ...

Piaggio MP3 “Stream”

L'MP3 secondo GIVEN! Tecnologico, funzionale e sovversivo. Se sei interessato al progetto adottalo automaticamente e direttamente sul nostro e-Shop con un acconto, poi definiremo il progetto sulla base dei tuoi gusti. Rovesciare il concetto di scooter: I tempi sono ormai maturi per una ristilizzazione del classico scooter inteso come brutta meccanica coperta da un bella forma di plastica, il mercato è pronto per guardare con occhi nuovi i moderni commuter urbani. C'è una forte necessità di un mezzo che ci consenta comodi spostamenti quotidiani con semplicità, affidabilità e comfort. Oggi però lo scooterista "maturo", colui che cerca un prodotto affidabile e fruibile ma anche che gli consenta di essere notato e che trasferisca agli altri la propria esperienza e passione motociclistica, è disposto a rinunciare a qualcosa in termini di comodità pur di avere un mezzo che lo caratterizzi e lo identifichi, ma anche e sopratutto che lo diverta, che lo entusiasmi! Noi vogliamo realizzare un oggetto che raccolga in se non i vantaggi di tutti i mondi motociclistici, ma le sensazioni, le pulsioni, le attrattive tipiche di tutti i mondi, confluendole in un progetto dalla facile industrializzazione e commercializzazione. .1 Prestazioni: Il motore torna ad essere il cuore pulsante, l'elemento accentratore, la base di partenza, inutilmente sonoro ma efficientemente perfetto. Un moderno 300cc è il propulsore perfetto come equilibrio tra leggerezza e performances, ma in questo caso è necessario un propulsore di cilindrata superiore (500~800cc) che trasmetta vibrazioni positive come una moto. .2 Senza tempo: Da sempre il binomio-ossimoro forma vs Funzione ha attanagliato i progettisti, in questo eterno dualismo solo una cosa è certa, la funzione è eterna, la forma invecchia. La nostra visione è legata strettamente alla funzione del particolare, alla sua attualità meccanica. .3 Fascino: Il fascino in questo caso è un bambino che guarda un cestello della lavatrice girare. Una necessità quotidiana, un rito abitudinario che nonostante la sua vanità visiva riesce ad incantare per il suo caleidoscopico giro di colori e di particolari. .4 Meccanica: La raffinata meccanica, fatta di componenti funzionali ma anche belli, non troppo industriali, ben realizzati e studiati per essere visti ed apprezzati, per incuriosire ed attrarre. Lo Stream è la nostra proposta di stile futuro per la famiglia MP3. E' la sua naturale declinazione in chiave 2020, è ancora uno scooter ma i suoi dettagli sono da supernaked. E' un progetto con i piedi per terra che esplora sentieri che altre case motociclistiche hanno lasciato per ora inesplorati, intende lo scooter non come mezzo di ripiego motociclistico ma come evoluzione della motocicletta classica. La nostra proposta prevede varie possibilità di definizione, dalla maquette statica fino ad un prototipo marciante e con caratteristiche concrete di produzione. E' equipaggiato con il ...

Vespa Tattoo

Cosa si può dire sulla Vespa che non sia stato già detto ? Forse darle un bel tattoo ? La vespa è un'icona del motociclismo e della motorizzazione popolare, ha attraversato i decenni rimanendo sempre sulla cresta dell'onda, sempre fedele a se stessa, sempre un mito della motorizzazione leggera. E' stata interpretata in tutte le possibili chiavi di lettura, da quelle più pistaiole e divertenti fino a quelle più hipster (o hippy), passando vari culti come quello generato dal film Quadrophenia del 1979, simbolo di una generazione in vena di ribellarsi alla ribellione! Negli anni la vespa è stata smembrata, colorata, pasticciata, preparata, alleggerita ed appesantita, nobilitata e volgarizzata... noi l'abbiamo semplicemente tatuata! Noi abbiamo inciso indelebilmente la sua pelle di acciaio (sempre rimasta in acciaio, sempre fedele allo schema originale di Corradino D'Ascanio), le abbiamo scolpito sopra un bellissimo disegno floreale che è diventato parte integrante della sua carrozzeria/telaio, parte indelebile, come un amore eterno, che non si può cancellare con un semplice strato di vernice, che rimarrà sempre lì dove è stato messo. Abbiamo inciso la scocca con un punteruolo e con mano abile di tatuatore o meglio cesellatore abbiamo creato un leggero bassorilievo appena percepibile al tatto, abbiamo quindi ricoperto con la vernice originale la "ferita" creata per assicurarle resistenza nel tempo e per rendere ancora più leggero ed impercettibile il nostro intervento. Il risultato è un disegno appena percepibile, estremamente elegante, estremamente sublime, come solo noi Italiani sappiamo fare. Il tatuaggio moto è un procedimento che abbiamo inventato noi di Given e possiamo declinarlo in molte varianti, più o meno raffinate, più o meno visibile, a seconda della moto, del proprietario, e del materiale su cui andiamo a lavorare. Possiamo lavorare su plastica, su alluminio o su ferro, verniciati o grezzi, per ognuno di questi materiali abbiamo messo a punto un procedimento a seconda delle caratteristiche del materiale e della finitura richiesta. Per maggiori informazioni potete vedere la nostra pagina dedicata a questa finitura. La lavorazionè è stato un processo poco complesso dato che la carrozzeria della vespa è strutturale e non smontabile, quindi è stato un divertente piacere lavorare direttamente sulla moto ...

CR&S DUU “Elegante”

Una delle CR&S DUU più eleganti che abbiamo mai realizzato in CR&S, sobria, classica, ma dirompente come solo la DUU può essere. Raffinata da spenta e brutale da accesa, caratterizzata da una livrea grafica tono su tono, un CR&S Gray diffuso a tutte le parti di carrozzeria, anche quelle che normalmente sono in nero opaco. Il CR&S Gray contrasta perfettamente con le piastre in alluminio CNC nichelate lucide ed ovviamente con il telaio e gli altri componenti in acciaio inox. Ultimissima serie della CR&S DUU, model year 2014 con tutta una serie di aggiornamenti alla meccanica ed alle carrozzerie che l'hanno resa un prodotto ancora più affidabile e duraturo, nel tempo e nei chilometri. Tra gli accessori, le pinze freno Discacciati DBS per CR&S, con design esclusivo e prestazioni da MotoGP, il serbatoio dell'olio motore ricavato dal pieno con la tipica alettatura "porcupine", gli specchietti sulle manopole ed i già citati trattamenti estetici di carrozzeria e di piastre CNC. Non da poco infine la sella rivestita in pelle con ricamo "DUU". La moto è in configurazione "conlatusa" che vuol dire biposto (alcune moto uscivano esclusivamente monoposto). Per chi non lo sapesse la moto ha una cilindrata di 2000cc (1917cc) ed una potenza di circa 105 Cv, mentra la coppia erogata è di ben 152 Nm. La moto ha soli 7000km, unico proprietario, una delle ultime prodotte in CR&S, immatricolata il 24/9/2014. Si trova a Roma e non si accettano permute ...

um_lgf

...

fx_lgf

...

um

...

Sistemi ABS moto primo equipaggiamento

Grazie alla nostra partnership con il costruttore cinese di impianti di primo equipaggiamento NingBo SAFE Brakes, riusciamo a seguire i costruttori di motociclette per il loro montaggio di primo equipaggiamento OEM di impianti di ABS moto. NingBo Safe Brakes systems Co,LTD nasce nel Dicembre 2014,con l'obbiettivo principale di sviluppare un sistema di sicurezza per veicoli con due ruote come motociclette e veicoli elettronici ad alta velocità. Sviluppa internamente R&D, produzione, vendita e servizi tecnici. Ha un team di R&D e management con molta esperienza, compresi 3 post dottorato, 10 specialisti e PHD, si prefigge di essere il numero uno in Cina e nel mondo, nel campo del sistema anti bloccaggio freni. Le prestazioni del nostro prodotto ABS ha passato con successo la certificazione EUR IV Standard (Luxemburg ATEEL) ad Agusto 2015 ed anche la certificazione EMC a Novembre 2015. L'azienda è stata valutata IATF16949 attraverso il TUV (Germania) a dicembre 2015 ed anche abbiamo portato a termine una collaborazione strategica  con tante imprese internazionali come Benelli,PIAGGIO,SWM,LONCIN,LiFan,QianJiang,Aeon,ZongShen. Presentazione del prodotto : Migliora la stabilità ed il controllo della moto Accorcia la distanza di frenata Design leggero (all-in-one) e di facile inserimento nella moto Dimensione: 86.6×64×98.6mm Peso: ≈0.746Kg Identificazione automatica del tipo di manto stradale e Slittamento a controllo variabile interfaccia diagnostica CAN e KLINE Bassa emissione di rumore Controllo a singolo canale: ruota anteriore Controllo a doppia canale: sia ruota anteriore che posteriore Vantaggi tecnici: Design compatto e dimensione specifica per l'installazione su moto Valvola solenoide a micro-flusso per il sistema di frenatura Sviluppo dell'algoritmo e codice di auto-generazione basato su Matlab/Simulink Controllo della velocità di rotazione della moto basato su PWM Sistema con architettura MCU + ASIC  su PCB  a quattro strati RTOS rispetta i requisiti OSEK Sviluppo della ECU in rispetto dei requisiti ISO26262 Supporto per la comunicazione tramite la linea K e CAN, con fornitura di diagnosi completa degli errori Più di 100 monitoraggi della sicurezza e delle strategie della gestione Supporta la funzione di calibrazione basata su CCP (CAN Calibration Protocol) Tecnologia di produzione avanzata, tecnologia di correzione degli errori ed attrezzatura moderna di produzione Funzionamento del prodotto: il sistema anti-bloccaggio di frenatura (MABS) è disegnato specificatamente per motocicletta, considerando la dinamica del veicolo e le caratteristiche del sistema di frenatura. Basandosi su stato di movimento della ruota frenata (lettura ogni millisecondo) dal sensore della velocità della ruota, l' ABS regola la coppia di frenatura per evitare che le ruote si blocchino. Questo è un sistema di controllo a circuito chiuso e può avere i seguenti vantaggi: La stabilità del veicolo può essere assicurata in qualsiasi momento della frenata. La distanza del frenata può essere accorciata facendo un pieno uso del grip gomma-suolo ...

ABS2

...

ABS1

...

CR&S DUU “Special”

Sicuramente una delle CR&S DUU più esclusive mai realizzate in CR&S. Oltre ad avere tutti gli accessori disponibili a catalogo, questa moto presenta anche un inedito faro anteriore realizzato ad hoc esclusivamente per il proprietario attuale. Una verniciatura custom di un blu profondo come l'atlantico e tutta una lunghissima lista di accessori: Cerchi ricavati dal pieno con canale componibile, pinze Brembo monoblocco con attacco radiale, Serbatoio olio motore ricavato dal pieno con finitura "porcupine", motore intermanete lucidato a specchio, telaio spazzolato, pompe freno e frizione Discacciati DBS ricavate dal pieno con esclusivo design by CR&S Corse, tappo Rizoma racing etc. Come al solito per la DUU, tonnellate di coppia (150 NM) e cavalleria quanto basta (circa 105 Cv all'albero). Unico proprietario, model year 2013, circa 8000km ...

Harley Davidson V-ROD “VRASCAW”

Una moto molto discussa l'Harley Davidson V-Rod, in tutte le sue molteplici variazioni. Addirittura molti non la considerano una vera Harley Davidson per via del suo tecnologico motore raffreddato ad acqua, contrario ai principi di semplicità delle moto di Milwaukee. Eppure a noi piace molto, ci piace per la sua linea bassa e muscolosa, per il suo stile "inutilmente " performante. Forse potremmo addirittura dire che meglio di tutte le altre Harley Davidson il V-Rod rappresenta la filosofia americana dell'andare in strada, grosso motore, grosse prestazioni, ciclistica da cancello ed assetto sballato. Solo ed esclusivamente da burn-out o da sparo autostradale (o meglio "Highway"!) Il nostro intervento sulla moto si è concentrato, come da prassi per quanto riguarda le customizzazioni che prendiamo in considerazione, in primis sui volumi generali, in seconda istanza abbiamo riconsiderato la guidabilità ed in generale le misure sia antropomorfiche che geometriche della moto, infine ci siamo concentrati sui dettagli. La questione volumi è stata risolta cercando di dare alla moto un look complessivo più tozzo e meno allungato della versione originale della Harley Davidson V-Rod, siamo intervenuti quindi sul posizionamento e sulla forma delle componenti di carrozzeria come serbatoio, faro, strumentazione e coda. Per quanto riguarda l'assetto e la geometria abbiamo alzato il posteriore in modo da accorciare l'interasse, alzare il baricentro e verticalizzare l'angolo dell'asse di sterzo, questo ha portato ad una migliore manegevolezza e guidabilità, più adatta all'uso quotidiano della motocicletta. Infine abbiamo sviluppato tutti i dettagli, estetici e meccanici, disegnando in 3D le parti da realizzare, procedendo con una prima versione in stampa 3D, ed una volta confermata la bontà, siamo passati alla realizzazione dei componenti in alluminio, plastica ABS e plastica trasparente PMMA tramite CNC. In definitiva la nostra Harley Davidson V-Rod rappresenta perfettamente il nostro stile di customizzazione moto tailor-made, fatta su misura in tutti i sensi per il cliente, in modo che possa girarci tranquillamente, con rispetto delle regole e con attenzione allo stile ma anche all'usabilità ...

sketch

...

ghost

...

GHOST

ROBERTO VA A BONEVILLE Il navigatore del Multivan alle nove e trenta ci ferma davanti al cancello chiuso di una cascina. Scendo dall’auto. Nel cortile una signora anziana sa già quale sarà la domanda che le rivolgerò. Prima di me al di là del cancello grigio ha ascoltato le stesse parole da Graziano Rossi, Marco Belli, Makoto Tamada. “Si, questo indirizzo è via Ca’ Nove uno, ma hanno dato lo stesso nome a una via della zona industriale qui vicino. Dovete tornare verso Verona. Al semaforo girate a sinistra e alla prima rotonda a destra.” Spengo il navigatore tedesco e ci affidiamo a Google Map. Lo smartphone di Diego in dieci minuti ci porta davanti al cancello della In-Motion. Gianna ci accoglie in ufficio. L’aria condizionata ci urla, come se servisse, che fuori ci sono quaranta gradi. Attraverso i vetri, nel capannone, i marchi HRC e Minolta sanno di MotoGp. Lungo la parete una fila di serbatoi colorati con il marchio Zaeta. La ragazza con i leggings azzurri imballa nelle scatole i cerchi Kineo pronti per essere spediti. Un bel culo.... Roberto ci ha dato appuntamento qui, nell’azienda di Giulio Bernardelle, per realizzare le fotografie che racconteranno la prima puntata di questo progetto folle. Folle come lo sono i progetti che legano stretti gli uomini alle passioni. Roberto Maria Crepaldi è un sessantino figlio d’arte. A diciassette anni accompagnava i clienti della concessionaria del padre a ritirare le auto da Enzo Ferrari. Negli anni ha contribuito a portare in Italia i marchi Jaguar, Aston Martin, Triunph, Harley Davidson e Husquarna. Nel 1993 ha fondato il team CR&S Britten e con la Britten V 1000 ha partecipato a tre edizioni del Tourist Trophy. Oggi, con il marchio RMC, Record Motor Cycles, lavora per andare sul lago salato di Boneville e battere quel record di velocità fermo a quattrocentoventitre chilometri all’ora. Mentre Diego prepara corpi macchina e obiettivi, la squadra di Roberto a poco a poco si riunisce. Ugo Torri è un imprenditore e un gentleman driver con la passione per la velocità e le belle moto. Giulio Bernardelle è il responsabile tecnico del progetto. Ha vinto due mondiali con Valentino Rossi e Roberto Locatelli, è stato direttore tecnico dei team Pramac Honda e Konica Minolta Honda in MotoGp. Donato Cannatello è il designer responsabile della carrozzeria streamlined della moto. Dario Marchetti ha corso su pista e su strada, nel mondiale, in superbike, nell’endurance, a Macao e Suzuka. In America ha già vinto a Daytona e sul lago salato di Boneville sarà quasi sdraiato sulla RMC per correre a oltre quattrocentoventi all’ora verso il record. I ragazzi di In-Motion portano fuori dal capannone il prototipo della RMC. Il team si stringe intorno ...

JUNIOR ENGINEER Nicolò Gori

GIVENTEAM Nicolò Gori_r2 ...

t2

...

Moto Tattoo

Forti dell'esperienza con la nostra finitura "Unpaint", ne abbiamo sviluppato una ulteriore evoluzione, la "Moto Tattoo"! Come i tatuaggi vengono incisi permanentemente sulla nostra pelle, allo stesso modo abbiamo cercato di incidere indelebilmente sulla pelle della moto la sua grafica, il suo stile, la sua vena artistica o le sue ispirazioni. Ne abbiamo sviluppato quindi un processo di incisione definitiva che si può applicare su superfici grezze, sia in metallo che in plastica. Il processo viene realizzato a mano con le stesse procedure di un tatuaggio per pelle umana, quindi, bozza su carta, transfer su parte ed incisione a mano libera. Da questa base possiamo poi ricoprire o rifinire il pezzo con diverse grafiche, verniciature o trattamenti galavanici. Il trattamento può essere applicato sia su parti di carrozzeria che parti meccaniche, carter, coperchi o altro ...

CR&S DUU alcune parti (11)

Moto Custom Milano ...

unpaint details

Moto Custom Milano ...

shop

...

cropped-cropped-logo_given_grigio_500.png

https://www.given.it/wp-content/uploads/cropped-cropped-logo_given_grigio_500.png ...

Contatti

GIVEN di Donato Cannatello p.i. IT09073830961 REA MI-2066781 Via Lago di Nemi 25 20142 Milano [MI] ITALY Telefono: +39 02 48677559 Mobile: +39 347 3609300 ...

inout

...

Garage

Il nostro garage! Le moto, le bici e gli altri progetti a ruote realizzati in questi anni ...

MotoDesign

La nostra principale attività è la progettazione ed il design di moto ed altri mezzi di trasporto, in poche parole MOTO DESIGN. Da questi ambiti spaziamo con piacere in tutti i territori connessi in modo da essere in grado di fornire al nostro cliente la formula completa per la soluzione delle sue necessità progettuali ...

Shop

GIVEN SHOP Benvenuti nel nostro negozio on-line, in questo angolo trovate varie tra parti, ricambi, accessori e servizi. Trovate i nostri prodotti ma anche parti di motociclette varie, sia nuove che usate. Tutto rigorosamente per moto, bici o per il loro design ...

Configuratore 3D moto e prodotto

Versione "Beta" del nostro configuratore 3D. Questa prima release WEB è un semplice riadattamento della versione per workstation Kiosk, successivamente ulteriormente evoluta. Per valutare una versione locale o più definita contattateci ...

Mascherina CR&S DUU con luci LED DRL realizzata dal pieno

Descrizione a breve NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! ...

Moto Custom

Stai pensando a come realizzare la tua moto custom? Sei alla ricerca di uno specialista per costruire la tua moto custom? Perfetto! Noi siamo a Milano, ma grazie alla nostra rete di trasportatori possiamo prelevare la tua moto ovunque e portarla in sede. Una volta che la moto è da noi possiamo disegnarla secondo le tue idee o richieste, o in alternativa puoi lasciarci libertà di progettazione e lasciare che facciamo tutto noi, tu devi solo venire a ritirarla e rimanere a bocca aperta. Qualunque sia la tua idea di moto custom noi saremo felici di condividerla, anche solo di ragionarci davanti ad una birra, se vorrai potremo farti dei Rendering per darti un'idea di come potrebbe essere customizzata, possiamo fartela vedere già custom in un ambiente di visualizzazione 3D dove la vedrai talmente vera che ti verrà voglia di saltarci su e dare del gas!Uno degli aspetti più stimolanti del nostro lavoro è proprio la creazione di moto custom, ovvero "su misura", per clienti che vogliono distinguersi, con particolari ben definiti e personalizzati, questo settore ci piace perché ci consente di dare libero sfogo alla nostra creatività su moto che possono trasformarsi in oggetti unici, ci piace perché le complessità che si incontrano nel realizzare una moto customizzata sono sempre diverse, con materiali sempre nuovi e tecniche di realizzazione che cambiano di volta in volta. La customizzazione di una moto richiede molta esperienza di pratica meccanica, ma dal nostro punto di vista molto importanti sono anche le capacità progettuali e la creatività ...

cropped-logo_given_grigio_500.png

https://www.given.it/wp-content/uploads/cropped-logo_given_grigio_500.png ...

Filtro aria Kuryakyn pro-r Hypercharger per CR&S DUU

Abbiamo sviluppato un kit per montare il bellissimo Kuryakyn pro-r Hypercharger sulle nostre CR&S DUU. Il kit include tutto l'hardware necessario ed il filtro Kuryakyn pro-r Hypercharger. Se hai una DUU e vuoi + performances + stile + sound, allora non puoi non montarlo! NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! Installation for Kuriakin Pro-R air filter on CR&S DUU Remove original air filter, PAY ATTENCTION, screws are in Imperial size, so keep them apart for further. Now you can see the throttle body exposed. Put original gasket at his place. Secure new fixing clamp with original Imperial screws. Add new gaskets on the fixing clamp. Now fix the new Kuryakyn pro-r Hypercharger air filter inner part with 3 screws in the kit (metric M6) Cover the screws with plastic cover. Place Air cleaner in working position. Add air cleaner cover. Secure outside shell of the Kuryakyn pro-r Hypercharger. Pay attenction to the 2 guides in the front part keeping the axle of the valves. Secure the small screw of the TOP front part keeping the axle (PAY attention it is a Imperial 7/64” hex wrench). Secure the LOWER 7/64” screw. If you cannot find 7/64” screw, you will hardly be able to secure it. Find the brass plug on the throttle body (left side looking at the bike). Remove the rubber cap. Use the rubber pipe to joint the brass plug… …with the lower plug on the air cleaner below the valves. Secure with straps. Run and Enjoy! ...

Configuratore 3D

Grazie alla nostra esperienza nella progettazione motociclistica, nel design e stile e nella modellazione tridimensionale, abbiamo sviluppato un configuratore 3D che può essere declinato come configuratore moto, configuratore auto o più genericamente come configuratore di prodotto. In realtà, per essere più precisi, è una piattaforma di configurazione completa per molteplici tipi di oggetti, in primis ovviamente le motociclette capace di funzionare su svariate piattaforme ...

Rend.4.1

Moto Custom Milano ...

peppetaglialaduu

Moto Custom Milano ...

UM Global 3D Configurator

Un esempio di una possibile release di configuratore 3D in modalità WEB. Utilizzabile anche in modalità full screen. Richiede scheda video GTX o simili ...

Engine

...

UM RENEGADE SCRAMBLER 300W

La UM RENEGADE SCRAMBLER 300W è un prototipo (showbike) realizzato per UM Global sulla base di un loro prodotto attualmente in commercio, la RENEGADE COMMANDO. Della moto originale ovviamente abbiamo dovuto tenere quante più parti possibili per ottimizzare il processo di engineering e messa in produzione, inoltre abbiamo riutilizzato alcune parti di attuale produzione UM in modo da consertire all'azienda una vantaggioso economia di scala. La modifica principale ha ovviamente riguardato le nuove misure di ruote ( 120/70 R19 Ant. e 170/60 R17 Post.) che abbiamo dovuto utilizzare per conferire alla moto un nuovo assetto enduristico, abbiamo quindi ri-raggiato i mozzi esistenti con un nuovo set di Takasago Excel e montato dei panciutissimi e tassellatissimi Continental TKC 80. Allo stesso modo siamo dovuti intervenire sull'assetto per sollevare la moto, quindi al posteriore abbiamo optato per un paio di ammortizzatori da 380mm, mentre la forcella è rimasta quella di serie per limitare gli investimenti. Per le sovrastrutture abbiamo attinto con piacere da quelle che sono le componentistiche di serie di produzione UM, sempre di altissimo livello considerata la fascia di mercato, mischiando elementi classici con parti più moderne ed in alcuni casi "dirompenti" come il paramotore in lamiera da 4mm realizzato con la nostra tecnica del "Sheet-Box". Abbiamo inoltre sperimentato una novità assoluta in ambito motociclistico, cioè la realizzazione di componenti in legno realizzati da disegno 3D tramite fresatura a controllo numerico (CNC), realizzando così delle "guance" serbatoio con una perfetta attinenza di forma con le superfici del serbatoio originale ed alcuni dettagli nella zona posteriore. Il resto dei particolari sono realizzati in stampa 3D ma anche da abili artigiani locali, il bellissimo rivestimento in pelle ne è un esempio, ma anche i parafanghi in lamiera non scherzano. La moto è stata presentato al salone della moto di Milano EICMA 2018 ed a detta di molti è stata una delle proposte più stimolanti che si siano viste ...

Appena rientrati da EICMA 2017

Una bella carrellata di foto dell'evento EICMA presso lo stand UM Global che ci ha visti partecipi della realizzazione del prototipo che potete ammirare nelle foto e dell'allestimento del "Customization Corner". Lo scopo di entrambi i progetti era quello di valutare la risposta del mercato italiano verso il prodotto moto UM ed anche di analizzare le nuove possibilità offerte dalla customizzazione "on demand" legata alle moderne tecniche di prototipazione e stampa 3D. I risultati in termini di risposta del pubblico sono stati estremamente gratificanti. Grazie a chi è passato a salutarci o a vedere quello che abbiamo fatto ...

Zaeta 530 DT

Per un nostro amico abbiamo in vendita una splendida  Zaeta 530 DT La moto è ancora in garanzia, immatricolata a Marzo 2017. Solo 3000km, superdivertente ed affidabile! ...

CR&S VUN Full Optional !! NUOVA !!

Abbiamo in vendita una bellissima CR&S VUN con 200km (praticamente nuova), immatricolata nel 2008. Ha praticamente tutti gli accessori in listino CR&S: Cerchi Mavic in alluminio Forcelle con fodero CNC e trattamento canne in DLC (Diamond Like Carbon) Ammortizzatore posteriore Ohlins Radiatore singolo Racing Specchietti Rizoma CNC Motore colore Grigio scuro verniciato a polvere Tutto immacolato, tutto divertentissimo! Immatricolata nel 2008, unico proprietario, 200km ...

Given “VRS02”

La VRS02 è l'evoluzione della VRS01, bici dalla quale deriva, abbiamo realizzato una nuova finitura per il telaio in alluminio, grattandolo per portarlo a nudo e poi dandogli delle tracce di colore amaranto "Ruggine", un esempio tipico della nostra tecnica di finitura "Unpaint". La meccanica è invariata nella sua semplicità e funzionalità, posizione racing, freni buoni, ruota libera, ma look da "scatto fisso", gomme larghe per copiare bene il pavè urbano ...

Specchietti retrovisori universali con visualizzione di angolo-cieco Smart Rider

Aiuta a EVITARE INCIDENTI durante il cambio di corsia aumentando la visibilità nell'area del punto cieco. Il gambo robusto di 9,5 mm di spessore riduce la VIBRAZIONE e aumenta la robustezza Coperture in ABS resistente e ad alte densità di coperture in gomma per notevole DURABILITÀ E LOOK MODERNO Specchio da 6 pollici per un'alta visibilità. MONTAGGIO UNIVERSALE compatibile con tutte le marche e modelli di moto. Helps to AVOID ACCIDENTS while changing lanes by increasing visibility in the blind spot area. 9.5mm thick heavy duty stem REDUCES VIBRATION and increases sturdiness Durable ABS shell and high density rubber stem covers for added DURABILITY AND MODERN LOOKS 6 inch mirror head for INCREASED REARWARD VISIBILTY UNIVERSAL FIT compatible with all motorcycle brands and models ...

9

...

8

...

7

...

6

...

5

...

4

...

3

...

2

...

1

...

Cerchi a raggi per Triumph Speed Triple 1050

Descrizione a breve. NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! ...

ren

...

Cerchi Ruote PIER Speed Triple (3)

Moto Custom Milano ...

Codino Pier Speed Triple (10)

Il pezzo finale in fibra di Carbonio ...

Codino Pier Speed Triple (9)

Il pezzo finale in fibra di Carbonio ...

Codino Pier Speed Triple (8)

Il pezzo finale in fibra di Carbonio ...

Codino Pier Speed Triple (7)

Il pezzo finale in fibra di Carbonio ...

Codino Pier Speed Triple (6)

Il "Master" pronto per realizzarne lo stampo ...

Codino Pier Speed Triple (5)

Il prototipo "Master" in ABS CNC ...

Codino Pier Speed Triple (4)

Il prototipo "Master" in ABS CNC ...

Codino Pier Speed Triple (3)

Il prototipo "Master" in ABS CNC ...

Codino Pier Speed Triple (2)

Il prototipo "Master" in ABS CNC ...

Codino Pier Speed Triple (1)

Il modello che ci ha mandato Pier, con a fianco la sua versione digitalizzata ...

alu

...

abs

...

a3

...

a2

...

a1

...

HD XR1200 Supporto Motogadget

HD XR1200 Supporto Motogadget ...

Supporto MOTOGADGET MOSCOPE PRO per Harley Davidson

Un supporto specificatamente studiato per montare facilmente sulle vostre moto il bellissimo strumento della Motogadget , nel caso specifico consente di montare il Motoscope PRO su tutte le Harley Davidson XR 1200 e tutti i modelli Sportster. Il supporto non richiede nessuna modifica alla moto, semplicemente si smonta il supporto originale e si sostituisce on questo, consente anche di utilizzare le viti originali. Disponibile in plastica ABS o in Alluminio, entrambi ricavati dal pieno con una ottima finitura di base, pronti per essere montati, vernicicati, lucidati (per l'alluminio) o altro. NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! ...

BMW R NINET

Descrizione a breve ...

STYLE FLOW – Corso di Stile, Design, Render e Sketches

STYLE FLOW è il quarto ed ultimo modulo del nostro corso di Design, consente di acquisire capacità di stile e design in ambito Trasportation Design. Il corso è organizzato come CORSO FULL IMMERSION ed in un solo giorno, consente di acquisire le competenze richieste in maniera veloce e comoda. Tutte le informazioni riguardanti il nostro corso di modellazione 3D.  Modalità: Il corso è strutturato come corso collettivo con un minimo di 1 persona fino ad un massimo di 4 allievi per corso. Ad ogni allievo viene fornita una workstation dove potersi esercitare in loco. Alla fine del corso viene rilasciato un attestato di partecipazione.  Prezzo:  Il corso ha un costo di 240€+iva  Sede:  Il corso viene svolto presso la nostra sede a Milano  Durata:  Il corso si svolge dalle 12:00 alle 20:00 il mercoledì in una unica lezione. A chi è rivolto: Utenti in possesso di buone capacità di uso del PC, dell’ambiente Windows , programmi di computer grafica sia Vettoriale che Bitmap e capacità di modellazione 3D. Perché partecipare: Per acquisire nozioni ed abilità professionali nell'ambito dello stile moto ed automobilistico. Programma: Teoria dei Volumi Rendering 3D tramite computer Rendering 2D tramite computer Rendering 2D a mano libera ...

PLASTIC FLOW – Corso di modellazione fisica e stampa 3D della plastica

PLASTIC FLOW è il terzo modulo del nostro corso di Design, consente prendere confidenza con la modellazione dei materiali plastici tramite stampa 3D e trasformazione della plastica per realizzare carene o parti. Il corso è organizzato come CORSO FULL IMMERSION ed in un solo giorno, consente di acquisire le competenze richieste in maniera veloce e comoda. Tutte le informazioni riguardanti il nostro corso di modellazione fisica della plastica.  Modalità: Il corso è strutturato come corso collettivo con un minimo di 1 persona fino ad un massimo di 4 allievi per corso. Alla fine del corso viene rilasciato un attestato di partecipazione.  Prezzo:  Il corso ha un costo di 120€+iva  Sede:  Il corso viene svolto presso la nostra sede a Milano  Durata:  Il corso si svolge dalle 16:00 alle 20:00 il lunedì in una unica lezione. A chi è rivolto: Utenti in possesso di buone capacità di uso del PC e della modellazione tridimensionale. Si richiede che l'utente sappia modellare una parte con software tipo: Solidworks, 3D Studio Max, Rhinoceros, SketchUp o simili. Perché partecipare: Per acquisire capacità professionali nell'ambito della realizzazione di manufatti plastici per l'utilizzo nel campo del design Automotive o Product. Grazie a questo corso è possibile addentrarsi con le giuste conoscenze nell'ambito della stampa 3D, potendo in questo modo essere subito autosufficienti per realizzarsi in casa i propri pezzi in plastica. E' possibile inoltre scoprire da subito quali sono le migliori macchine di stampa 3D che ci consentano con un minimo investimento (utilizzando anche macchine da soli 200€) di essere subito operativi. Programma: Stampa 3D, Stampanti 3D, tecniche d'uso e problematiche tipiche. Modellazione del manufatto realizzato in plastica, saldatura, finitura e modifica. Ripresa di stampe 3D interrotte accidentalmente ...

METAL FLOW – Corso di saldatura TIG AC/DC Acciaio, Ferro ed Alluminio

METAL FLOW è il secondo modulo del nostro corso di Design, consente di acquisire conoscenze nell'ambito della realizzazione di manufatti in Acciaio, Alluminio, Ferro o Inox. Il corso è organizzato come CORSO FULL IMMERSION ed in un solo giorno, consente di acquisire le competenze richieste in maniera veloce e comoda. Tutte le informazioni riguardanti il nostro corso di saldatura e lavorazione metalli.  Modalità: Il corso è strutturato come corso collettivo con un minimo di 1 persona fino ad un massimo di 4 allievi per corso. Alla fine del corso viene rilasciato un attestato di partecipazione.  Prezzo:  Il corso ha un costo di 120€+iva  Sede:  Il corso viene svolto presso la nostra sede a Milano  Durata:  Il corso si svolge il sabato dalle 10:00 alle 14:00 in una unica lezione. A chi è rivolto: Utenti con buone capacità manuali e di lavoro di officina. Perché partecipare: Eseguire correttamente il procedimento di saldatura TIG AC/DC su tutti i tipi di materiali saldabili, quindi ferro, acciaio Inox ed alluminio varie leghe. Imparare a gestire materiali metallici e le loro trasformazioni. Programma: Modellazione del metallo, foratura, filettatura, sbavatura etc. Saldatura a TIG AC e DC, su Materiale ferroso ed Alluminio. PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTACI ...

b4

...

Harley Davidson V-ROD VRSCAW (8)

Moto Custom Milano ...

Triumph Speed Triple 1050 “PIER”

Pier è un appassionato di quelli seri. La sua Speed Triple 1050 passa più tempo sotto i ferri che in strada. Eppure Pier ne fa di chilometri in moto... Giri in solitaria sui passi e finesettimana di coppia (ovviamente con una moto biposto).... Sulla sua Speed Pier ha realizzato da solo o con il nostro aiuto tutte le parti necessarie per trasformare la sua "civile" Speed Triple nella belva di customizzazione e divertimento che potete ammirare in questa pagina. Tutto è stato curato al dettaglio, vite per vite, pomellino per pomellino, fino ad arrivare a telaio posteriore, codino, e ruote realizzate secondo il suo disegno. Nel caso specifico, per il codino siamo partiti da un modello in poliuretano estruso a bassa densità "scolpito" a mano dallo stesso Pier, l'abbiamo ingegnerizzato tramite scansione 3D e reverse engineering, con risoluzione di problemi geometrici, sottosquadri, sformo e specularità. Da questo abbiamo ricavato un primo modello in ABS fresato dal pieno da utilizzare come "Master" di stampo per la fibra di Carbonio. Infine abbiamo laminato la fibra fino ad avere replicato perfettamente le forme iniziali con un prodotto finale super robusto e pesante solo qualche etto. Le ruote anche sono state realizzate espressamente su richiesta e disegno di Pier, ruote a raggi non troppo spessi, funzionali e leggere, tubless, monobraccio e verniciatura bicolore. Non è stato facile far confluire tutte le richieste ma con l'aiuto del nostro Jonich è stata quasi una passeggiata. Trovate le ruote disponibili anche nel nostro shop-on line ...

Given VRS02

La VRS02 è l'evoluzione della VRS01, bici dalla quale deriva, abbiamo realizzato una nuova finitura per il telaio in alluminio, grattandolo per portarlo a nudo e poi dandogli delle tracce di colore amaranto "Ruggine", un esempio tipico della nostra tecnica di finitura "Unpaint". La meccanica è invariata nella sua semplicità e funzionalità, posizione racing, freni buoni, ruota libera, ma look da "scatto fisso", gomme larghe per copiare bene il pavè urbano ...

PIXEL FLOW – Corso base di modellazione 3D

PIXEL FLOW è il primo modulo del nostro corso di Design, consente di acquisire competenze fondamentali nell'ambito del Design grazie alla capacità di modellare in 3D le proprie idee. Questo grazie ad un programma di modellazione 3D (Solidworks) capace di rendere concrete le proprie idee. Il corso è organizzato come CORSO FULL IMMERSION ed in un paio di giorni pieni, consente di acquisire le competenze richieste in maniera veloce e comoda. Tutte le informazioni riguardanti il nostro corso di modellazione 3D.  Modalità: Il corso è strutturato come corso collettivo con un minimo di 1 persona fino ad un massimo di 4 allievi per corso. Ad ogni allievo viene fornita una workstation dove potersi esercitare in loco. Alla fine del corso viene rilasciato un attestato di partecipazione.  Prezzo:  Il corso ha un costo di 480€+iva  Sede:  Il corso viene svolto presso la nostra sede a Milano  Durata:  Il corso si svolge dalle 12:00 alle 20:00 il martedì per 2 lezioni totali. A chi è rivolto: Utenti in possesso di buone capacità di uso del PC, dell’ambiente Windows e conoscenze di base della computer grafica vettoriale e bitmap. Preferibile ma non richiesto avere capacità di modellazione 3D con software come 3D Studio Max, o Rhinoceros, SketchUp o simili. Perché partecipare: Per acquisire nozioni ed abilità di base volte a realizzare modelli solidi 3D corretti e funzionali di componenti o assiemi del settore meccanico/arredo con SolidWork Inoltre consente di imparare a creare le tavole 2D collegate ai modelli 3D con viste, sezioni, quote, distinte. Programma: Informazioni di base su SolidWorks Schizzi 2D Modellazione degli assiemi Modellazione delle parti Modellazione di superfici ...

Cassa

...

mare

...

BMW R NineT “Racer”

A me la R Ninety onestamente non fa impazzire. È senza dubbio un ottimo prodotto, riempie una nicchia che era abbastanza vacante prima di lei, certo ci sono altri modelli di concorrenza con caratteristiche simili, ma in casa BMW mancava una moto così semplice, piccola, moderna e stilosa. Sarà ma a me sembra accentuare troppo questi aspetti; troppo piccola, troppo forzatamente stilosa. E le manca quel carattere "strambo" tipico delle moto della casa dell'elica. Su richiesta di un amico abbiamo preparato un paio di varianti dal piglio più sportivo e dal carattere più personale. La sua caratteristica principale è quella di essere visivamente una sportiva, che però ben si concilia con l'uso di tutti i giorni o con il Gran Turismo grazie al manubrietto originale montato su un cupolino che non interferisce con lo stesso. Il nostro vuole essere solo un leggero restyling, un'operazione da moto custom, non da concept. Potrebbe essere una 'one-shot' ma anche eventualmente un kit di trasformazione. La scelta potrebbe stare a voi perché la nostra Ninety è in vendita come P.U.C.A. nel nostro Shop ...

Bici GIVEN Malè

Bici GIVEN Malè ...

GIVEN_DUU_dets (5)

Moto Custom Milano ...

CR&S DUU “Nd01”

La CR&S DUU è una moto che conosciamo molto bene, abbiamo collaborato allo sviluppo direttamente in CR&S seguendone lo stile e l'engineering dall'inizio fino alle customizzazioni dirette per i clienti più esigenti. Ora ne abbiamo realizzato una versione, vetrina delle nostre capacità progettuali, dove abbiamo potuto esprimere appieno le nostre idee in merito di stile motociclistico e dove poter applicare al massimo i criteri che da sempre ci accompagnano: funzionalità, estetica, attenzione ai particolari ed avversione alla vernice e tutte le coperture futili. La nostra CR&S DUU è stata ovviamente oggetto di una profonda customizzazione dovuta principalmente al fatto che il modello da cui deriva, la CR&S DUU "Biotta", nasceva come versione "nuda" della CR&S DUU originale. A causa di uno sviluppo incompleto dell'iniziale progetto in CR&S però la moto è stata "denudata" (Biotta n.d.r.) solo nella parte anteriore, lasciando uno strano mix tra la parte anteriore nuda (anche troppo) e la posteriore che invece presentava ancora parti in plastica di carrozzeria tradizionale... Troppo approssimativo per una moto di questo calibro! Abbiamo quindi cercato di riequilibrare lo stile tra la parte anteriore e quella posteriore, ricoprendo leggermente la prima e spogliando la seconda. In Given abbiamo quindi plasmato la DUU nel CAD prima e nell'alluminio poi, tutto o quasi in alluminio, tutto o quasi al CAD. Alcune parti abbiamo preferito farle a mano seguendo l'ispirazione del momento (è sempre giusto lasciare una parte dell'opera al cuore), ma perlopiù la moto è stata interamente progettata, visualizzata e poi realizzata, tutto con un work-flow che oramai ci contraddistingue e ci vede tra i pionieri della tecnica. La moto è stato il frutto di molto lavoro, in generale il nostro approccio ai progetti prevede sempre una fase preliminare di concept 2D che sottoponiamo al cliente (sia esso azienda o privato), dove cerchiamo di mettere in chiaro tutti i punti che saranno oggetto di interventi e principalmente cerchiamo di identificare da subito i due parametri più importanti: Volumi e stile. Una volta fatto questo procediamo con la definizione del progetto, sviluppandolo con l'uso del computer, ma anche della matita o direttamente dell'officina meccanica. Tutti pezzi disegnati al CAD sono stati realizzati in CNC da parti di alluminio o plexiglass o ABS ed altri materiali. Grazie alle nostre competenze in ambito progettuale abbiamo disegnato ex-novo il gruppo ottico posteriore con un fregio autoilluminante che richiamasse il nostro logo senza però essere troppo evidente ...

GIVEN “Malè”

Questa bici è stata realizzata per una persona molto speciale, di conseguenza la bici in se non doveva essere troppo “special”, lo è già il suo utente. Abbiamo quindi realizzato un oggetto che non desse troppo nell’occhio, che fosse discreta ed elegante ma sottilmente stravagante. Come spesso succede in questi casi, l’oggetto nasce da un particolare che dà il “LA” al tutto, in questo caso sono le ruote a 144 raggi di provenienza Indonesiana, da queste si è partiti per il progetto complessivo, utilizzando un telaio in alluminio realizzato a mano in Italia ed una forcella “MTB old school” reinterpretata. Importantissima, la guidabilità/usabilità è stata esaltata al massimo, con una rapportatura singola ma giusta sia per partenze comode che per buone velocità di viaggio. Freno solo sull’anteriore e ruota libera al posteriore. La verniciatura ovviamente ha richiesto molte mani di vernici e vari tentativi per trovare il giusto equilibrio tra visibilità ed eleganza, ma siamo sicuri che girare su una bici così sarà un piacere per la sua fortunata proprietaria! ...

EPSON MFP image

Moto Custom Milano ...

Kawasaki ZXR 1100 “Lamaialona”

Creata per e con "Officine Riunite Milanesi" partendo da una Kawasaki ZXR 1100, "Lamaialona" è uno studio di design volutamente forte su di una base molto semplice. Stanchi delle solite reinterpretazioni in chiave Cafè Racer, Scrambler o Hypster, abbiamo optato per una chiave di lettura che ci consentisse di fare sperimentazione sia formale sia di tecniche e materiali utilizzati. L'idea di partenza era una moto in stile Stealth, letteralmente "azione furtiva, clandestina", abbiamo cercato quindi di applicare questo concetto tipicamente militare ad un mezzo cittadino o comunque stradale, ci siamo concentrati ovviamente sulle forme squadrate tipiche di questo design, sugli spigoli vivi e sulla tecnicità del disegno globale. Inoltre dal "gergo" militare abbiamo ereditato le performances su tutti i tipi di terreni, dal fuoristrada puro alla pista, dotando il mezzo di un impianto ciclistico altamente efficiente, sostituendo sospensioni, ruote ed impianto frenante. Quest'ultimo è stato realizzato ad hoc secondo nostro disegno dalla "Discacciati Brake System" che ringraziamo per averci seguito in questa sperimentazione coinvolgendo, sempre con i massimi criteri di affidabilità e sicurezza, un componente così esclusivamente tecnico e funzionale come l'impianto frenante. La moto è intesa nel suo complesso come elemento di ricerca stilistica per le future tendenze motociclistiche sia della produzione di serie ma anche della personale interpretazione privata, secondo noi il risultato di questa sperimentazione è sicuramente positivo, abbiamo visto che si può produrre un mezzo dalla forte caratterizzazione meccanica senza che sembri una Rat-bike oppure un vecchio trattore appena uscita da anni di letargo in un fienile. Il risultato invece è una moto che si presta benissimo sia per un uso intenso, come un'escursione di lungo raggio, o un giro in collina o uno stressante passo della Futa. al tempo stesso però è possibile utilizzare "Lamaialona" come mezzo di trasporto quotidiano o come semplice moto "da bar". Stampa 3D Lamaialona è stata realizzata con l'ausilio di moderni sistemi di progettazione e stampa 3d. Il primo passaggio è stato quello di portare la moto sul computer, ecco quindi che abbiamo proceduto alla scansione tridimensionale appena il mezzo è entrato in officina, il tempo di togliere tutto le sovrastrutture ed in 5 minuti avevamo una bellissima nuvola di punti che ci ha permesso di procedere alla progettazione con un completo quadro di insieme. Una volta definito lo stile siamo partiti con la realizzazione delle varie parti. In prima battuta abbiamo utilizzato le nostre stampanti 3d per verificare che i pezzi venissero montati correttamente. La moto è stata quindi creata con un misto di tecniche, digitali progettuali e più concretamente manuali. Dopo la scansione tutti i pezzi sono stati disegnati in 3D, ma poi le parti in lamiera di alluminio sono state ritagliate e saldate a mano, tutte le parti in ...

KTM SUPERDUKE 990 “Enz”

Beh una KTM nasce sempre per andare nel fango. Il fango è inciso proprio nel logo KTM, in ogni sua lettera, così come è annidato tra i tasselli delle sue gomme, negli anfratti della sua carrozzeria. L'esperienza off-road di KTM così come la sua propensione per le prestazioni sprizzano chiaramente voglia di fuoristrada ed attitudine per le gare. Eppure... Noi in GIVEN continuiamo a sognare di togliere i tasselli di una K è sostituirli con un paio di slick ...

KTM FREE

Il P.U.C.A. del nostro KTM FREE I P.U.C.A. (Progetti Unici in Cerca di Autore) sono idee di progetto presentate su queste pagine allo scopo di trovare un acquirente che voglia adottare il progetto e farlo suo. Il costo è di 1€ e prevede la prima fase di sviluppo sotto forma di concept rendering su richieste del cliente, il resto della realizzazione concreta del mezzo e da preventivare a seconda delle richieste dell'acquirente. Per maggiori informazioni contattateci ...

KTM E-SM “Free”

La KTM Freeride E-SM è una moto bellissima! Bellissima dal punto di vista delle prestazioni, del divertimento che offre e della concezione elettrica innovativa. Secondo noi però, come tutte le realizzazioni KTM, ha un design troppo tradizionale ed una grafica troppo racing. Per questo abbiamo ipotizzato questa veste stilistica dove siamo intervenuti su sospensioni, sovrastrutture, assetto e grafica. Le sospensioni vengono sostituite con forcella e forcellone entrambi monobraccio di derivazione Gilera CX 125 . I cerchi realizzati ad hoc con pochi raggi oversize. Le sovrastrutture vedono un generale ridimensionamento dei volumi ed una vocazione più stradale o meglio 'motard' con una piccola unità portaoggetti (portaguanti) nella porzione di sella anteriore. Le modifiche all'assetto sono ovviamente volte a migliorare il rapporto uomo/macchina intervenendo su posizione di guida, altezza, escursione etc. La nostra KTM FREERIDE E-SM come tutti i nostri progetti P.U.C.A. (Progetti Unici in Cerca di Autore) e solo una ipotesi, un'idea acerba. Saremo contenti di declinata secondo le tue preferenze se vorrai aderire al progetto al link seguente: ...

PIAGGIO MP3 STREAM

Il P.U.C.A. del nostro Piaggio MP3 I P.U.C.A. (Progetti Unici in Cerca di Autore) sono idee di progetto presentate su queste pagine allo scopo di trovare un acquirente che voglia adottare il progetto e farlo suo. Il costo è di 1€ e prevede la prima fase di sviluppo sotto forma di concept rendering su richieste del cliente, il resto della realizzazione concreta del mezzo e da preventivare a seconda delle richieste dell'acquirente. Per maggiori informazioni contattateci ...

frame

...

R05

...

R04

...

R03

...

R02

...

R01

...

mp3s

...

Dispositivo antirollio MATR 15414 PIAGGIO MP3 250 2006

Dispositivo antirollio MATR 15414 PIAGGIO MP3 250 2006 Da testare ! Non è garantito il funzionamento! Si vende "visto e piaciuto". "As is". Non sono ammesse restituzioni ...

Given “Vrs01”

L'unica nostra piccola eccezione alle moto sono le biciclette.... Questa nelle foto è una bici che abbiamo fatto per divertimento e per necessità interne. Ci piaceva l'idea di avere una bici veloce e scattante, impostata e stilosa. Abbiamo scartato lo scatto fisso ma abbiamo tenuto la linea stilistica delle bici con questo tipo di trasmissione. Il tutto farcito ed accompagnato da componenti di alto livello e look da urban fight! ...

wei

...

MOTO.IT

Invertite l'ordine: quello che state leggendo è il commento e chi ne avrà voglia tra voi lettori scriverà qui sotto il vero articolo sulle special e le custom esposte a EICMA 2016: mi pongo fuori dall'ambito giornalistico ed entro dritto nella gazzarra selvaggia del parere personale, dell'antipatia/simpatia verso qualcosa come il customizing, e le sue mille declinazioni, che per definizione costituisce un luogo di confronto tra modi contrapposti e asintotici di vivere il motociclismo, quindi chiedo a tutti di considerare queste righe un mero commento: il vero articolo lo scriveranno i lettori volenterosi. ... Per cercare di orientarmi nelle centinaia di fari che mi ammiccavano suadenti, e per capirne di più, mi sono lasciato sedurre dallo stand di Given Motodesign che esponeva tra le altre una - a mio parere interessante - special su base Kawasaki ZRX 1100 (chiamata “Maialona”) in collaborazione con Officine Riunite Milanesi, della quale mi hanno incuriosito molto i dischi poligonali, a garanzia del cui funzionamento rigoroso si è posto lo stesso fornitore, il mitico Enrico Discacciati in persona! Donato Cannatello (Donato-Given... capito?), titolare di GIVEN e con esperienze di progettazione in CR&S, Matchless, Borile, Aprilia, è stato paziente, e scambiando due chiacchere con me mi ha esposto il suo punto di vista su EICMA 2016 e il futuro del customizing. Per inquadrare GIVEN e le opinioni riportate da Donato, aggiungiamo che si occupa sia di fornire un servizio di progettazione e design a chi vuole realizzare un prototipo (dal concept alla pre-serie da portare alla produzione), sia a quei privati che chiedono singoli progetti “frame off” sulle proprie motociclette. «Stranamente abbiamo avuto molto più feedback dalla ZRX che dalla DUU, esposte entrambe nel nostro stand, nonostante la DUU sia senza dubbio un progetto più raffinato e la ZRX un mezzo molto più economico, ma evidentemente più “eye catcher"». E come giudichi il livello del Salone nell'ambito custom e special? «Il livello di EICMA, se ci limitiamo alla parte custom e special, mi sembra decisamente più elevato e maturo rispetto a quello di qualche anno fa: dalle realtà artiginali, che comunque producevano risultati eccezionali, si sta passando ad un approccio più maturo sia sul design che sull'ingegnerizzazione delle parti. Dal punto di vista delle moto, invece, mi è piaciuta molto l'Harley “OPERA” South Garage, molto elegante; ha vinto anche il contest, ma come sai bene i contest praticamente li vincono un po' tutti (Donato si riferisce alla miriade di categorie e alla non numerosissima partecipazione n.d.r.); il corner custom invece mi è sembrato un po' sottotono, poco spazio e decentrato rispetto al centro vitale del Salone, e questo mi sembra un po' un controsenso: si tratta della parte più stimolante, invece moltissimi non l'hanno visitata perché ...

moto

...

Carter distribuzione X-Wedge S&S e CR&S DUU

S&S X-WEDGE CAMSHAFT COVER Coperchio distribuzione trasparente Per il motore X-WEDGE di S&S abbiamo realizzato un carter di copertura distribuzione in Alluminio 6000 lavorato a CNC e PMMA trasparente sempre fresato in CNC. Il carter proposto è stato disegnato con lo scopo di permettere di godere della vista delle puleggie della bellissima distribuzione a 3 alberi tipica di questo motore, ma anche di migliorarne il raffreddamento della cinghia di distribuzione, questo risolve il problema del surriscaldamento presente su alcune installazioni di questo motore. Il carter può essere montato su tutti i motori X-Wedge (1.800cc-2.300cc). In particolare trova applicazione diretta su: Combat 61 Collection e G2 P51 Combat Fighter di Confederate Motorcycles CR&S Duu (tutti i modelli) The Shelby di Rucker Performance X-Ness di Arlen Ness Enterprise X-9X di Big Dog Motorcycles BBW Limo Python X-Wedge di Bourget’s Bike Works Sport Fighter XTR di IronHorse Motorcycle !! ATTENZIONE !! Il tempo di evasione ordine per questo prodotto è di 4 settimane !! ...

Given logo

Given logo ...

Appena rientrati da EICMA 2016

Siamo appena rientrati da EICMA 2016, abbiamo ancora le mani anchilosate da tutte le strette di mano scambiate, il cuore pieno di emozione e di orgoglio per i tanti complimenti ricevuti. Vogliamo ringraziare tutti quelli che sono venuti a trovarci e rendere partecipi tutti quelli che non sono potuti venire. Grazie ...

MV AGUSTA BRUTALE 1098 “Unpaint”

A noi di GIVEN piacciono le finiture che lasciano il materiale in piena vista, è per questo che abbiamo sviluppato un nostro processo di "colorazione" per carene chiamato "UNPAINT". L'UNPAINT non è altro che un processo di rimozione della vernice originale in favore di un trattamento più naturale di colorazione della plastica. Ci sono alcune verifiche da fare prima di poter applicare il nostro processo, in primis bisogna assicurarsi che tutte le parti da colorare siano di un materiale simile, per esempio non è possibile farlo su moto con carrozzeria mista plastica/alluminio, inoltre sarebbe preferibile che tutte le parti in plastica abbiano lo stesso colore in pasta, capita infatti spesso che i serbatoi siano realizzati con un materiale e processo diverso da quello delle altre parti. Proprio questo caso ci si è presentato con la MV AUGUSTA BRUTALE 1098 sulla quale volevamo applicare la nostra tecnica di finitura, per fortuna siamo riusciti ad ottenere un ottimo risultato nonostante i materiali diversi. La carrozzeria della BRUTALE è stata quindi smontata e sverniciata completamente per essere poi lavorata con numerose mani di carteggio a grana grossa, colore ed altre mani di carta abrasiva, poi altro colore, carteggiatura, grafiche, adesivi, trasparente ed ancora carteggio. Insomma la nostra finitura richiede tanto gusto per non strafare e tanti bicipiti per essere realizzata. Il risultato finale è una moto dove non sono le grafiche (spesso eccessive) a dominare la scena, ma la meccanica, e dove il design originale viene esaltato dalla finitura che non copre ma scopre! ...

GIVENTEAM

descrizione ...

donato

...

simone

...

matteo

...

CR&S VUN “CEFEIDE”

Una CEFEIDE è una stella gigante giovane che pulsa regolarmente mutando la sua luminosità in un ciclo stremamente regolare. La loro elevata luminosità rende le stelle CEFEIDE il parametro standard per misurare la distanza di ammassi globulari e galassie. La nostra VUN come la CEFEIDE è un riferimento nel mondo motociclistico per il suo essere senza tempo e senza confronti. Un esercizio di squisita eleganza motociclistica. La CR&S VUN è una moto speciale ed esclusiva, costruita a mano da una piccola casa motociclistica milanese rinomata in tutto il mondo per le sue creazioni raffinate esclusive e performanti. Costruita in soli 50 esemplari, monta un complesso telaio in traliccio di tubi di acciaio misto a piastre in alluminio 7075 fresate dal pieno nell'atelier Rizoma. Le sospensioni di serie offrono alte prestazioni pur rimanendo legate ad uno schema costruttivo tradizionale. La forcella anteriore, realizzata dalla Paioli, è l'unica della sua classe ad avere una configurazione tradizionale unita ad un notevole diametro ed attacco radiale della pinza anteriore per disco singolo. L'ammortizzatore posteriore invece è montato in posizione orizzontale sopra la ruota con attacco diretto, molto rigido e sportivo. Il motore è un monocilindrico Rotax di 652cc che offre tanta coppia e 54 cavalli all'albero. Il tutto è votato al contenere il peso e quindi estremizzare il piacere e la precisione di guida. In quest'ottica le sovrastrutture sono ridotte al minimo e realizzate con i materiali più nobili come alluminio battuto a mano per il serbatoio e carbonio per le parti di carrozzeria. Come ex-Lead designer in CR&S, nessuno altro, meglio di Donato Cannatello ed il suo attuale team di engineering motociclistico in GIVEN, potevano lavorare sulla ricostruzione di una moto così importante ed esclusiva. Il lavoro sulla VUN ha visto una completa ricostruzione "frame-off", dove la moto è stata smembrata in ogni suo pezzo per rimuovere l'originale verniciatura del telaio e del motore e per andare a lavorare con dovizia sul forcellone e sui dettagli importanti ma nascosti. A questo scopo tutte le parti lavorate e rifinite sono state trattate con procedimenti quanto più naturali possibili in modo da conservare le caratteristiche meccaniche di ogni pezzo, quindi il telaio è stato bagnato con un leggerissimo riporto di nickel che ne proteggerà la superficie dall'ossidazione mentre le parti in alluminio sono state spazzolate a mano in modo da lasciare a vista il nobile materiale. Il processo di ricostruzione ha interessato molti piccoli particolari della moto, alcuni ridisegnati al CAD e ricostruiti usando tecniche di CNC per acciaio, alluminio ed ABS, ma anche con più moderne tecniche di stampa 3D per le parti in plastica. Tutte le modifiche hanno volto a mantenere gli eccellenti dettagli e la funzionalità di questa già fantastica moto, il ...

GIVEN “Karim”

KARIM è una piccola MTB da 24", telaio in alluminio e forcella in Cromo Molibdeno entrambi galvanizzati con bagno in oro e con grafiche ad hoc ...

CR&S VUN by GIVEN Motodesign

Moto Custom Milano ...

MOTO GUZZI V11 “Scurissima”

La personalizzazione della propria moto è qualcosa di diverso da ogni altro tipo di ricerca che qualcuno possa fare. È diverso dalla ricerca tecnologica volta alla creazione o invenzione di qualcosa, è diverso dalla ricerca stilistica che si possa fare in fase di concepimento di qualcosa, è diverso anche dalla personalizzazione che si può fare in altri campi. Dai più frivoli come scegliere il colore dei calzini fino ai più importanti come le grandi ristrutturazioni architettoniche ma addirittura anche molto diverso dalla pratica simile della personalizzazione di un'auto. Il rendere una motocicletta il più simile a se stessi o alle proprie idee o anche i propri ideali o stilemi è una operazione che per la maggior parte dello sviluppo prevede tantissime ore stando semplicemente seduti di lato alla tua moto a guardarla, immaginarla, sognarla. Quando pensiamo alla nostra moto la immaginiamo come un complemento imprescindibile. Non può esserci nessun elemento che non sia come noi lo vogliamo, nessun pezzo, nessuna vite, nessun colore, nessun riflesso, nessuna ombra. La nostra MOTO GUZZI V11 è secondo noi il vero TAILOR MADE applicato alle motociclette. Una certosina definizione dei gusti e dello stile del cliente, di come lui guida, di come si veste, di cosa gli piace e di cosa non gli piace, di come la cura e di come la maltratta. Nessun elemento appariscente, ma un elegante insieme di finiture e parti, una moto "buona" e gustosa ma che non urli e non sia vistosa. Un equilibrio di colori e piccoli dettagli da scoprire ma sopratutto da usare, applicati su di una base meccanica semplice ma performante. Una moto funzionale ma con quel gusto di tradizionale che ti rende l'andare al lavoro piacevole e ti fa iniziare meglio la giornata ...

Moto Guzzi V11

Moto Custom Milano ...

Samurai Chopper “Officine Riunite Milanesi”

Quando vedo la nostra Samurai Chopper ammutolisco... Bassa , lunga, stretta e nera tanto che ti viene paura di guidarla e desiderio di domarla. A prima vista la Samurai Chopper sembra un cancello con ruote da furgone, un micro serbatoio e quell'ammasso di cilindroni e carteroni, poi ti soffermi sui freni da locomotiva ed i comandi a micro-switch e cominci a strabuzzare gli occhi... Lentamente inizi a scorrere saltando da un dettaglio all'altro, da un contrasto all'altro, da una chicca all'altra. L'alternanza tra il nero, il cromo e l'ottone è ipnotico come un pinball in pieno bonus ball. Ti soffermi sui braccetti ricavati dal pieno di bellissimo alluminio occultati dalla vernice e nascosti dallo scarico inossidabile in vero tubo dritto da 2 semplici pollici. Vedi sospensioni mirabolanti e soffici ma non vedi ombra di un ammortizzatore. Vedi dadi stranissimi usati solo nelle più remote costellazioni che tirano tiranti di registri con snodi Uni-Ball che regolano micrometricamente il precarico del nulla.Poi vedi la verniciatura e cominci ad entrare in tutti i livelli di nero che ci possono stare in un serbatoio così piccolo. Ed il cromo, le molle della Springer, il manubrio chiatto e dritto ed il catenone da ponte sul Tamigi. Poi ci salti sopra e parti e sei l'uomo più felice della terra.Given ed Officine Riunite Milanesi ...

Advanced concept & Concept

Advanced concept | Concept | Ricerca | Sviluppo Per le aziende è importante fare ricerca di nuove forme, nuove funzioni, nuove idee quindi in 2 parole: Advanced concept! Sviluppare internamente queste capacità può essere però costoso e richiedere molto tempo. Inoltre è bene che gli stimoli creativi vengano dall'esterno, questo può diventare un motivo di ricerca ed evoluzione anche per i progetti interni. Le fasi della lavorazione Noi possiamo curare la fase di Concept o Advanced concept cercando di interpretare le esigenze stilistiche del cliente, le tendenze attuali e sopratutto future, la tecnica attuale e del prossimo futuro. Cerchiamo di fare tutto questo con la mente libera da preconcetti, creando oggetti che abbiano i piedi per terra solo per quanto richiesto dal cliente, in mancanza di richieste esplicite ci orientiamo verso un Advanced concept che può essere molto più stimolante sia per noi che per l’utente finale. Il nostro processo di prima analisi di un progetto: GIVEN PROJECT FORM Project briefing Customer name Project Codename Market analysis Age Referral market Final cost Gender Usage tipology Customer analysis Industrial capabilities Production capabilities Reselling capabilities Product analysis Segment Carriage capabilities Performance/Fashion Weight Materials Engine Un progetto di Concept o Advanced concept può essere espresso in forma analogica (rendering a matita), digitale 2D o 3D (rendering digitali statici o video) o sotto forma di mockup a seconda della necessità e del livello di sviluppo richiesto. Noi possiamo curare tutte queste fasi oppure solo alcune di esse: ne abbiamo i mezzi, le capacità e la creatività necessarie. Possiamo curare il solo concept iniziale, sia in forma avanzata (quindi senza pertinenza reale, ma solo studio di forme e ricerca stilistica) che in forma stretta (quindi con già un primo sguardo ai criteri di realizzazione futuri) ...

Triumph Speed Triple 1050 “Speed Black”

La Triumph Speed Triple 1050 è una delle nostre moto preferite, la sua impostazione ciclistica, l'estetica, la posizione di guida, le caratteristiche del motore la rendono il giusto compromesso tra estetica, divertimento, usabilità e look! Magari noi non siamo proprio per l'ottica doppia cromata tipica di questa moto e delle serie precedenti, ma ne rimane comunque un tratto distintivo importante esclusivo e caratterizzante, impossibile quindi rimuoverlo. Per questa moto quindi abbiamo optato per un leggero restyling della zona faro posteriore, di base molto importante e pesante, realizzando ad hoc un supporto fanale e targa di dimensioni ridotte. Tutta la coda è stata quindi snellita e grazie allo scarico basso e corto, molto racing, che da alla moto una immagine molto più esile. Il risultato complessivo è una moto bella, semplice alla vista ed all'uso, leggera e piacevole da guidare e grazie alla grafica "tono su tono" rimane un oggetto misterioso ed elegante che si aggira per la città di notte illuminata dai lampioni al quarzo e scandita dalle note dei Club metropolitani ...

MAC110

...

MAC110

...

MAC110

...

Lamaialona details

Moto Custom Milano ...

s2

...

s1

...

s3

...

s3

...

s3

...

HARLEY DAVIDSON XR1200 “Rasti”

L'Harley Davidson XR 1200 è una base meccanica bellissima, una moto che riesce a conquistarti per la sua semplicità tipica delle Harley ma anche per la sua "cattiveria" ciclistica e formale di moto più europee. Per questa moto abbiamo voluto lavorare leggero per conservare l'usabilità quotidiana e la semplicità d'uso. Abbiamo anche tenuto il posto del passeggero (perchè nulla è più bello di viaggiare in moto con il proprio partner), rimane di serie anche il telaio nella zona posteriore, una bella pressofusione arcuata verso il basso,  retaggio tipico del mondo Harley che penalizza molto la forma della coda. Sicuramente l'intervento principale è stato quello all'impianto di scarico con un nuovo silenziatore molto corto invece dei due grossi silenziatori di serie, questo ha dato slancio alla coda, ed un timbro notevole alla moto. Incredibile quanto possa contribuire il sound al piacere di guida. Per la finitura della plastiche abbiamo preferito, anche qui,  seguire un criterio più in linea con il nostro stile, cioè quello di rimuovere il possibile e lasciare ogni materiale ed ogni funzione il più possibile "esposta". In questo caso, la carrozzeria di plastica della Harley (una delle poche Harley con plastica) è stata privata di ogni superfluo abbellimento di vernice, ed il materiale è stato portato a "crudo". Questa finitura noi la chiamiamo "UNPAINT". In questa moto ogni pezzo fa quello che deve fare, è stata esaltata l'anima performante che Harley non aveva mai messo in una moto; corta, con due cilindroni ad aria, molloni ad ammortizzare, frenoni a frenare ed un poco di plasticaccia dove serve ...

CR&S DUU concept

CR&S DUU concept ...

La moto da record RMC in show

La moto da record RMC in show ...

A2

...

A1

...

D3

...

D2

...

D1

...

C1

...

B3

...

B2

...

B1

...

A3

...

eng

...

La UM Scrambler ad EICMA 2015

La UM Scrambler ad EICMA 2015 ...

La UM Scrambler in lavorazione

La UM Scrambler in lavorazione ...

La UM Scrambler prima della verniciatua

La UM Scrambler prima della verniciatua ...

Lavorazioni di officina

Lavorazioni di officina ...

La UM Scrambler (la capra/telaio)

La UM Scrambler (la capra/telaio) ...

Prototipi e maquettes

Questa è decisamente la parte che preferiamo, ed è quella che consente più libertà ed interpretazione. Per aziende o privati che vogliano presentare o solo vedere dal vivo una nuova idea, possiamo sviluppare da zero o da disegni del cliente un prototipo in scala 1:1 con perfetta attinenza stilistica e con un livello di dettaglio altissimo grazie alla nostra padronanza di strumenti di prototipazione e manifattura. Possiamo lavorare su telai in alluminio o ferro o su "capre" da costruire ad hoc. La struttura estetica può essere realizzata con mille tecniche diverse, dal classico Clay fino alla stampa 3D passando per varie tipologie di prototipazione. Per questi progetti in generale i tempi di lavorazione sono molto bassi perchè sappiamo che le necessità nascono a sole poche settimane dai saloni o dalle presentazioni. La nostra proposta per i prototipi è molto semplice e tiene conto dei fattori interni di una azienda. Il costo per il prototipo o la maquette o il concept può rientrare semplicemente nei costi di allestimento di una fiera, in questo modo non ricade nei costi di R&D e non si interfaccia con il reparto ricerche interno di un'azienda, in modo da tenere slegato lo sviluppo dal centro stile, da esserne completamente avulso e da ricadere esclusivamente sotto il controllo del reparto marketing. In questo modo non ci saranno collegamenti che potrebbero essere influenzanti ma ci saranno solo, alla fine dello sviluppo, nuovi stimoli interessanti da seguire per l'R&D. Ovviamente questa è solo una possibile proposta, all'azienda poi di decidere la maniera migliore di sviluppare il prodotto ...

Silenziatore terminale per CR&S DUU

Per quelli che non amano il silenziatore originale della CR&S DUU abbiamo realizzato questo silenziatore a camera e controcamera con terminale di uscita tronco-conico dal look molto più aggressivo e dal sound più "vivace". Monta senza alcuna modifica alla moto, in 5 minuti ed è fornito di tutto l'hardware necessario. I tempi di consegna sono di 4 settimane. NB il silenziatore è solo per uso pista, non omologato per uso su strada. NB: Tempo di evasione 4 settimane dall'ordine! ...

Privacy policy

Privacy Policy di www.given.it Per avere informazioni circa i tuoi dati personali raccolti, le finalità ed i soggetti con cui i dati vengono condivisi, contatta il Titolare. Titolare del Trattamento dei Dati: GIVEN di Donato Cannatello Tipologie di Dati raccolti Il Titolare non fornisce una lista di tipologie di Dati Personali raccolti. Altri Dati Personali raccolti potrebbero essere indicati in altre sezioni di questa privacy policy o mediante testi informativi visualizzati contestualmente alla raccolta dei Dati stessi. I Dati Personali possono essere inseriti volontariamente dall’Utente, oppure raccolti in modo automatico durante l'uso di questa Applicazione. L’eventuale utilizzo di Cookie - o di altri strumenti di tracciamento - da parte di questa Applicazione o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questa Applicazione, ove non diversamente precisato, ha la finalità di identificare l’Utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all'erogazione del servizio richiesto dall’Utente. Il mancato conferimento da parte dell’Utente di alcuni Dati Personali potrebbe impedire a questa Applicazione di erogare i propri servizi. L'Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questa Applicazione e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi. Modalità e luogo del trattamento dei Dati raccolti Modalità di trattamento Il Titolare tratta i Dati Personali degli Utenti adottando le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali. Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento. Luogo I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare. Tempi I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dall’Utente, o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e l’Utente può sempre chiedere l’interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati. Ulteriori informazioni sul trattamento Difesa in giudizio I Dati Personali dell’Utente possono essere utilizzati per la difesa da parte del Titolare in giudizio o nelle fasi propedeutiche alla sua eventuale instaurazione, da abusi nell'utilizzo della stessa o dei servizi connessi da parte dell’Utente. L’Utente dichiara di essere consapevole che il Titolare potrebbe essere richiesto di ...

UM Renegade Tracker 300

Per UM Global abbiamo fatto un piccolo Scrambler ed un piccolo miracolo. A solo una settimana dalla fiera internazionale del motociclo di Milano EICMA, riceviamo un pacco con una serie di pezzi ed un paio di telai da unire, in sostanza si trattava di fare una moto da due, avantreno da una, motore dall'altra, sovrastrutture da una e serbatoio dall'altra. Il risultato parla da solo, con soli tre giorni di intensissime sessioni di saldatura TIG, abbiamo ricostruito il telaio ex-novo ed adattato tutti i pezzi della meccanica e delle sovrastrutture. Tutta una serie di dettagli sono stati creati tramite stampa 3D o manualmente tramite tornio/fresa. La moto è una perfetta incarnazione di uno scrambler urbano moderno, leggera (motore 300cc 4 tempi ad acqua), ruote piccole, estremamente divertente e maneggevole. La moto ha riscosso un ottimo successo al recente Salone Internazionale della moto di Milano EICMA 2015, avvicinando lo stile UM a quelle che sono le richieste del nuovo (per loro) mercato europeo ...

logo

...

Record Motor Cycles c1

Presentata in occasione del EICMA 2015, al Dainese D-Store, il 18 Novembre 2015 il concept Record Motor Cycles C1 é la anteprima di un nuovo ambizioso progetto di Roberto Crepaldi. Il modello realizzato e progettato da GIVEN design con la partecipazione tecnica di In-Motion ci ha visti coinvolti per tutta la parte di trasformazione dal bozzetto di stile al modello finale, passando per la modellazione della carena, la scansione 3D del pilota, e la ricostruzione del modello del pilota stesso. Tutto volta alla piu' perfetta integrazione della sagoma del pilota con la carena, questo nel rispetto e l'osservazione dei limiti imposti dal regolamento FIA. Per maggiori informazioni consultate il sito RECORDMOTORCYCLES.COM In queste immagini è possibile vedere le fasi di costruzione del modello e del telaio necessari per poter scannerizzare il vero pilota in 3D. Le fasi di lavorazione della carena e del telaio prima della verniciatura. La moto finita nel nostro workshop. Alcune immagini della preparazione e della presentazione del modello. Un "piccolo" approfondimento tecnico sull'aereodinamica frutto di Riccardo Capacchione di RMC: LA CARENATURA E L’AERODINAMICA La componente più vistosa della nostra moto da Record di Velocità è sicuramente la carenatura. Anche detta “carena”, svolge una doppia funzione: ovviamente estetica e funzionale all’efficienza aerodinamica. La componente estetica è materia del Designer che però non si limita, come si potrebbe pensare, a tracciare linee “sexy” in grado di sedurre i probabili clienti. Roberto Crepaldi, l’ideatore del Progetto Recordmotorcycles, ha disegnato i primi bozzetti di stile con il classico sistema del foglio bianco e carboncino. Questi sono poi stati elaborati in forma digitale dal nostro Donato Cannatello, uno specialista in questo settore (www.given.it), in modo da essere modificati e rivisti velocemente. Donato ha effettuato anche una scansione in 3D dell’intero sistema moto-pilota per svolgere un’analisi dimensionale e di rendimento dei flussi aerodinamici e in seguito ha realizzato stampe “solide” in 3 Dimensioni di ogni componente considerato cruciale nell’economia generale del design, per conseguire anche la resa “tattile” della parte disegnata al CAD. Il contrario del Volo Come dicevamo, il disegno della carenatura deve tener conto della funzione molto importante svolta da questa “copertura” che avvolge la moto. Ci riferiamo all’efficienza aerodinamica, dato che il profilo della nostra moto non è altro che un profilo alare… capovolto (vedi Glossario, in fondo). Il parafango anteriore è considerato parte integrante della carenatura dato che, escludendo il pneumatico, è il componente preposto ad “aprire” l’aria durante la corsa. Il fluido in cui la moto si muove, prosaicamente detto “aria”, si oppone al moto della... moto, e questa resistenza aumenta con il quadrato della velocità: se raddoppiamo la velocità, la forza aerodinamica resistente Fr aumenterà del quadruplo e così via, esponenzialmente. Provate a mettere una mano fuori ...

Team

Given motodesign nasce all'inizio del 2015 e ha come obiettivo primario la progettazione di motociclette per clienti privati che desiderano una realizzazione su misura, ma anche e soprattutto la progettazione per aziende che vogliono portare la loro idea in produzione. Per le aziende infatti, è importante fare ricerca di nuove forme, nuove funzioni, nuove idee. Sviluppare internamente queste capacità può essere però costoso e richiedere molto tempo. Inoltre è bene che gli stimoli creativi vengano dall’esterno, questo può diventare un motivo di ricerca ed evoluzione anche per i progetti interni. Noi curiamo la fase di Concept o Advanced concept cercando di interpretare le esigenze stilistiche del cliente, le tendenze attuali e sopratutto future, la tecnica attuale e del prossimo futuro. Cerchiamo di fare tutto questo con la mente libera da preconcetti, creando oggetti che abbiano i piedi per terra solo per quanto richiesto dal cliente, in mancanza di richieste esplicite ci orientiamo verso un Advanced concept che può essere molto più stimolante sia per noi che per l’utente finale. Quello che ci distingue dagli altri appassionati di moto, è che a noi piace sporcarci le mani con il grasso e l’olio, adoriamo il truciolo, ma siamo anche fanatici della progettazione al computer. Quindi il nostro primo approccio ad una progettazione è informatico ed in particolar modo 3D. Con i nostri software ed hardware e con le nostre mani creiamo superfici in classe A o B, solidi o semplicemente modelli da rendering che siano sia belli ma anche e sopratutto funzionali. Funzionali vuol dire che li puoi mandare direttamente ad una fresa, un 5 assi o una macchina di rendering, e non si avranno problemi di peso, di sottosquadri, o di altro. Rassegna stampa: Blog: ...

Tecniche di studio e design

Pubblicato in Cina con una tiratura di 75.000 copie, ad uso come manuale tecnico nelle facoltà cinesi di ingegneria, il volume "Tecniche di studio e Design" è il terzo di una fortunatissima serie di manuali tecnici scritti dal prolifico prof. Stone Wen. Al suo intenro descrive alcuni processi produttivi da noi adattati, portandoli ad esempio per i giovani studenti cinesi. La pubblicazione di questo libro è stata una esperienza estremamente piacevole ed interessante. 内容提要 温为才、陈振益、苏柏霖、Enrico Leonardo Fagone、Donato Cannatello编著的《产品造型设计的源点与突破》从点、线、面、体出发,对产品造型追本溯源,以该源点再次出发,探讨了演绎丰富造型的可能性,以帮助读者透析造型设计的本质。本书提出了6个造型方法,4个造型步骤,3个产品统一性的技巧,为读者从事造型设计工作提供了实际而有效的造型方法。针对自由曲面,提出了混成、围合及动作思维3种造型手法,为读者驾驭自由曲面这一造型难点提供了针对性的解决方案。本书以造型心理惯性出发,提出了5组造型心理惯性及其突破的方法,为读者打破自身的造型局限,进入更为丰富的造型世界开启了一扇窗口。本书采访了多位欧洲顶级设计师,实地走访了多家意大利顶级设计公司,为读者提供了全新的第一手设计资料,通过对这些设计案例的深入分析,可以帮助读者了解了这些优秀设计师的设计方法及优秀设计案例的造型过程,有助于开阔读者的设计视野并提高读者的审美层次。 Sintesi dell'intervista: 1a. The form of motorbikes has undergone great changes ever since their emerging. What do you think might be the factors involved in this process of changing? I do not entirely agree. The soul of motorbikes has remained substantially unchanged in more than a hundred years. And this is confirmed by some models currently in production which reinterpret the style of classic motorbikes since they recall the essence of motorbikes; two wheels, an engine, vibrations and emotion. The changes in forms and styles that inevitably ensued in time depend in my opinion upon 4 reasons: technique, fashion, cultural evolution and racing. For the first 80 years we’ve been focused mainly on technical evolution, producing machines which aimed more than enything else to perfection and performance. In the last 20 years instead the development of the more interesting elements of technique and racing stopped, leaving the evolution of the motorbike to the sole socio/cultural aspects. As of today such aspects are predominant in motorcycle production and generate nostalgic, absurd, futuristic or hyper detailed models. .1b. In which way the form of European motorbikes might evolve in the future? European design, such as eastern and western design, will specialize following specific exigencies; form is always defined by the place where production begins. Notwithstanding the inevitable cultural contamination, European production will always aim to a motorbike that is both functional and passionate, a perfect balance between driving and aesthetic characteristics, fun and usefulness. Everything to go along with our own territory, so uneven, with variable landscapes, winding roads and steep hills. As American production is dedicated to their endless plains and long and straight roads, and at the same time eastern production tends to follow the markets, cities and street overcrowded with extremely functional and rational products. Each excellent motorbikes design is featured by its own unique style, conveying to the customers special emotions and connotations. As a designer, how do you illustrate the personality of the motorbike by using the form language ? In motorcycle design, and more generally in industrial design, volumes are the main feature, the first to convey a message to the customer. Looking at something against the light, one can sense immediately its character: if it conveys power, ...

CR&S DUU “SmallSheep”

Una proposta di Light Restyling per la CR&S DUU Abbiamo cercato di adeguare lo stile a delle forme più classiche, con un faro tondo all'anteriore e la rimozione di alcune plastiche e cooperture ridisegnate. Un intervento molto conservativo per permettergli di funzionare sia come aggiornamento che come upgrade after market ...

035

...

CR&S VUN

Vendiamo una bellissima ed esclusiva CR&S VUN. Divertentissima da guidare, leggera e performante. Accessori Serbatoio in alluminio spazzolato Forcelle Ceriani con foderi dal pieno e trattamento DLC Manubrio in due pezzi (piu originale) Cupolino in carbonio Radiatore singolo maggiorato (piu' originali stereo) Cerchi Alpina per Tubeless Ammortizzatore posteriore Ohlins Disco freno a margherita braking Tipo offerta Passaggio di proprietà a carico dell'acquirente Norma antinquinamento Euro 2 Incidentata No Cilindrata 652 cc Proprietari precedenti 0 Colore GRIGIA Depotenziata No Solo uso pista No ABS No Special No Elettrica No ...

CR&S DUU usata

Abbiamo in vendita una bellima CR&S DUU usata. La moto è perfetta e molto accessoriate, si tratta di una versione 2013 quindi con varie piccole migliorie alla moto. Il kilometraggio è bassissimo ed Il prezzo del nuovo supera i 50000 euro. La moto ha l'allestimento fari "cross" con poliellissoidali a LED ed è la Duu #1 (il primo esemplare) in più porta sul cupolino la dedica dei soci CR&S. Tipo offerta Passaggio di proprietà a carico dell'acquirente Norma antinquinamento Euro 2 Incidentata No Cilindrata 1.916 cc Proprietari precedenti 1 Colore BLU Condizioni gomme ant. 80% post. 80% Depotenziata No Solo uso pista No ABS No Special No Elettrica No ...

Given, la struttura…

Given è un giovane laboratorio di progettazione motociclistica e design, formalmente nata da poco ma che si avvale della nostra lunga esperienza nello sviluppo delle moto, e grazie alle precedenti esperienze in Aprilia, in Borile, poi in CR&S ed ultimamente in Matchless.  Given inoltre vive grazie all'entusiasmo ed alla serietà dei suoi collaboratori. Vive inoltre anche grazie ai nostri fornitori, dal lungo rapporto costruito assieme, fornitori nazionali ed internazionali, vicini e lontani, che possono risolvere (quasi) tutte le necessità collegate allo sviluppo di una moto, dalla fornitura di piccoli distanziali da 5mm fino alla realizzazione di uno stampo ad iniezione o alla progettazione di un motore ad hoc. L'azienda Nella nostra azienda, situata a Milano in un distretto industriale ma allo stesso tempo nel cuore della città, disponiamo di un'officina per lavorazioni leggere come tornitura, fresatura, sabbiatura, saldatura e uno spazio dedicato alla verniciatura. Oltre a questo tipo di lavorazioni tradizionali, siamo in grado di realizzare componenti mediante una tecnologia che per noi di Given rappresenta il futuro: la stampa 3D. Le due macchine che abbiamo in azienda ci consentono di vedere realizzate in meno di 24h le parti che vengono modellate in 3D. La stampa 3D ci consente quindi di ottenere parti utili alle verifiche dimensionali nella fase pre produzione ma anche in alcuni casi di avere dei prodotti finiti. Qui da Given c'è tutto quello che serve per far divertire noi e rendere felice il cliente ...

a1

...

02

...

01

...

b4

...

b3

...

b

...

SOFT

...

CDR

...

JUTE

...

ORAM

...

CEV

...

partner_UM

partner_UM ...

OMNIA2

...

ML2

...

BREMBO

...

ALAN2

...

BREMBO

...

VV2A

...

v3d

...

V2C

...

V1C

...

Victory Hammer “Dnt”

La Victory Hammer DNT è stata disegnata per DNT Racing, E' una moto vetrina che rappresenta quello che si può fare con una Victory Hammer senza alcuna modifica strutturale o omologativa. Tutte le parti sulla moto in oggetto sono state progettate ad hoc e si montano sulla moto senza alcuna modifica. Da questa moto verrà ricavato a brevissimo un Kit di trasformazione regolarmente in vendita tramite la rete commerciale di DNT Racing. Il Kit, montabile su qualsiasi Victory della famiglia Hammer, si potrà montare senza alcuna modifica, e conservando le caratteristiche di omologazione della moto, sarà quindi composta da varie parti, consentendo all'utente finale di customizzarsi la sua Victory dall'avantreno fino alla coda, passando per particolari tecnici come i cerchi a raggi con canale da 10" volti ad ospitare gomma posteriore da 300mm. La moto successivamente è stata ulteriormente modificata in modo da rendere il processo di costruzione più industriale e "cost effective", la coda quindi è stato realizzata con uno stile più "classico" ...

Clienti e fornitori

Questi di seguito sono tra i nostri migliori e più fidati fornitori, clienti ed amici. E' grazie a loro che che possiamo offrire il nostro servizio in maniera così precisa, grazie.                                             ...

Alcuni pezzi ricavati dal pieno per un telaio reggisella

Alcuni pezzi ricavati dal pieno per un telaio reggisella ...

3d

...

W32_99

...

00

...

ducati

...

covers

...

046

...

043

...

008

...

RIDERS 08 2009

In una Milano sempre meno cont el coeur in man, per fortuna c'è ancora qualcuno che costruisce le moto con il cuore e con le mani. Una a una, con cura artigianale e passione. Di storie di moto e di uomini ne sono state raccontate tante, ma questa è la storia di un'idea. Una storia semplice, ma speciale nel suo piccolo. Se due ruote muovono l'anima, il coraggio di pochi amici è riuscito a riportare un marchio motociclistico a Milano. Un tempo all'ombra della Madonnina operavano marchi come Bianchi, Miller-Balsamo, Iso Moto, Parilla, Guazzoni, Innocenti. E la Paton di Peppino Pattoni, l'ultimo costruttore privato a battersi nei GP contro i colossi giapponesi, con le quattro cilindri verdi. Oggi, nella città della moda, a tagliare moto su misura c'è la CR&S. Vista da fuori, la sua sede operativa è un piccolo capannone come tanti altri nella zona industriale di Settimo Milanese. Tranne che per un particolare, le moto allineate fuori: si somigliano, ma non sono identiche. Sono monocilindriche un po' cafè racer, un po' naked formato tascabile. Si chiamano Vun. Sono l'Idea. Le persone che l'hanno realizzata lavorano sotto lo stesso tetto, come parti della medesima motocicletta. L'officina È al piano terra, i muri sono tappezzati dai manifesti del Bol d'Or, del Tourist Trophy e di Assen. Il reparto design e scartoffie È sul soppalco open space (anzi, spasi avÈrt), dominato dalla sinuosa carenatura della superbike Britten V 1000. Roberto Crepaldi siede proprio di fronte. Fu lui a fondare la CafÈ Racers & Superbikes nel 1992, dopo aver lasciato la Numero Uno aperta con Carlo Talamo e Max Brun. L'anno seguente incontra John Britten, il geniale ingegnere neozelandese famoso per la sua V 1000. Anche lui all'inseguimento di un'idea veloce. La Britten, sostenuta in Europa dalla CR&S, si mette in mostra nelle competizioni in tutto il mondo, fino alla scomparsa dello stesso Britten. Sfruttando l'esperienza di imprenditore nel ramo auto (era stato concessionario di Ferrari, Jaguar e Aston Martin), Crepaldi prende spunto dall'ultimo progetto dell'amico John di una monocilindrica da competizione, monoposto, con il rapporto peso e potenza pari a uno. Uno. Vun, in dialetto milanese... Giovanni Cabassi e Giorgio Sarti sono gli amici, imprenditori, liberi pensatori di moto che nel 2002 hanno affiancato Crepaldi nella CR&S. Due anni dopo Roberto Pattoni, figlio di Peppino e patron della Paton, diventa partner della CR&S come responsabile tecnico dello sviluppo. La scelta del motore cade sul Rotax Bombardier 650, apprezzato sulla BMW F grazie alla sua vocazione stradale e all'affidabilitÀ . Pensata come un mono da corsa, la Vun si rivela un animale da misto stretto, ottima anche per l'uso in cittÀ . Il design fonde le linee classiche del telaio in tubi ...

Controllo da manubrio per moto

Ipotesi di controllo manubrio dalla forma universale ma accattivante ...

Logistica EICMA

Grazie alla nostra vicinanza alla Fiera Internazionale del Motociclo di Milano EICMA, possiamo offrire ad aziende nazionali ed estere un completo servizio di logistica e gestione dello spazio espositivo in occasione della fiera. Possiamo ricevere le vostre moto, sdoganarle, rimuoverle dagli imballaggi, rimontarle, all'occorrenza apportare qualche modifica o finitura per far si che appaiano al meglio possibile, ed ovviamente modificarle o addirittura preparare un concept in tempi record. Anche tutti gli spostamenti da e per la fiera sarebbero a nostra totale cura, voi dovete solo curare l'allestimento, noi ci occupiamo anche di tutta la procedura burocratica ed organizzativa nei confronti dell'Ente fiera ...

CR&S Specialist

Siamo molto esperti delle bellissime moto della CR&S, celebre marchio Milanese fondato ad inizio secolo da tre grandi appassionati di moto, Cabassi, Crepaldi e Sarti. La produzione della CR&S si è sempre distinta per la ricercatezza delle loro realizzazioni e per l'esclusività dei suoi prodotti, in particolare le moto prodotte sono la CR&S VUN (presentata nel 2006) e la CR&S DUU (presentata nel 2009). La nostra notevole esperienza su queste moto deriva dal fatto che il nostro Donato Cannatello è stato per molti anni responsabile dello stile per questa azienda, contribuendo allo stile ed all'engineering della DUU ed alla produzione e customizzazione della stessa e della precedente VUN. Attualmente cerchiamo di accontentare tutti i clienti CR&S seguendoli con le loro folli idee di customizzazione, ma anche di assistenza meccanica per i loro giocattoli ...

MAX 03 2010

MIRACOLO A MILANO Si chiama CR&S ed è una piccola azienda dell'hinterland con una grande passione. Le sue moto "devono essere qualcosa di speciale", vengono costruite a mano e ognuna è diversa dalle altre. Ecco il suo ultimo gioiello: naked, custom, roadster? Un po' tutto. Un anonimo capannone nella campagna appena fuori città . E una frase che viene "tatuata'' su ognuna delle moto che escono da lì "Fada sù a Milan, cont il coeur e cont'i man". Tradotta in italiano significa "fatta a Milano, con il cuore e con le mani", l'essenza e la filosofia della CR&S, una piccola azienda nata dalla viscerale passione di Roberto Crepaldi per le due ruote. Crepaldi ha le idee chiare: ogni moto fatta dalla CR&S deve rappresentare qualcosa di speciale ed essere diversa dalle altre. Come la sua ultima creatura. La Duu ("due") come dice il nome è la seconda moto della breve storia di CR&S, ha un enorme ed esplosivo motore a due cilindri da 1.916 cc e sfugge al le tradizionali definizioni. Naked, roadster, custom, streetfighter? Un po' tutte queste cose insieme, ma la Duu è prima di tutto un'esclusiva opera d'arte fatta di metalli pregiati e materiali ricercati plasmati secondo forme che definire originali e affascinanti è quasi riduttivo. In più ogni cliente può personalizzarne il carattere scegliendone allestimento, componenti della ciclistica e livello di preparazione del motore. Il prezzo parte da 20.000 euro, ma oltre al denaro dovrete avere pazienza, perché le CR&S vengono costruite a mano una a una. Stefano Bariggia max ...

01

...

00

...

AMD USA 01 2010

CR&S Motorcycles used the 'EICMA' motorcycle show in Milan, Italy, to debut its newest prototype model - the X-Wedge powered Duu. Initially being shown as a concept bike, when the Duu, designed by Donato Cannatello, goes into full production, each bike will be hand-built with the customer having the choice of a range of technical and aesthetic options. The available options will include a single and/or two-seater base module. "We believe this Euro sport cruiser has the potential to be a kind of American equivalent to the Triumph Speed Triple, but with Italian style," said Roberto Crepaldi, the Managing Director at CR&S. "Duu is the right name for this model - it's a V-twin, the second member of the CR&S family, it will have a two-liter engine, will weigh 200 kilos, and will carry two people. What else could we cali it?! "Production will start early in 2011.We've already begun road testing the development bike, but we're ali really anxious to get some feedback from the public." ...

01

...

00

...

International Dealer News 01 2010

Roberto Crepaldi's latest project, the Duu, is an air-cooled big twin built around S&S Cycle's American-made 1916cc/117ci 60 degree V-twin engine. Shown as a concept bike at EICMA, Crepaldi says the Duu will be a modular-built bike, with customer configuration options that he hopes to sell at a base price of €20,000, with a production volume of a few dozen units per year, and first deliveries targeted for 2011... ukidn012010 ...

01

...

00

...

01

...

00

...

Low Ride 11 2009

Il 2011 sembra quasi arrivato. Una ventata di modernismo fa volare la piccola grande casa di Settimo Milanese. CR&S già  si distingue per l'originalità  della propria streetfighter da misto stretto e per l'unicità  di ogni esemplare. La logica evoluzione del mono, essenziale e divertente, sarà  questa bicilindrica. Sembra "solo" una concept bike ma un muletto Duu ha già  percorso parecchi chilometri; i test convalidano scelte tecniche singolari. Il bicilindrico X-Wedge ne è il cuore pulsante, un v-twin "ad aria" di quasi due litri che sublima la ricerca S&S oltre gli schemi classici di Harley-Davidson. L'angolo dei cilindri di 56 gradi annulla naturalmente le vibrazioni; la distribuzione con tre alberi a camme nel basamento e cinghie dentate garantisce geometria ottimale, tramite aste corte e punterie idrauliche. Contenuta è la rumorosità  meccanica, rendendo possibile l'omologazione Euro 3 con iniezione e catalizzatori. Lo scarico inox è studiato da QD Exhaust per centralizzare le masse e permettere inclinazioni laterali di oltre 40 gradi. Il potenziale di questo very big twin è notevole anche in configurazione "codice": almeno 100 cavalli e 130 Newton/metri di coppia, ma l'erogazione è piena a ogni regime. Cambio separato a 5 o 6 rapporti e primaria a catena completano un powertrain inserito in un telaio originalissimo. Un grosso tubo di acciaio parte dal cannotto di sterzo e contiene il lubrificante; sostiene piastre laterali splendide, ricavate dal pieno nell'atelier Rizoma, alle quali è ancorato tramite una sezione tubolare trasversale; il forcellone è monobraccio. Tutte le proposte CR&S nascono con l'obiettivo di garantire piacere di guida e la ciclistica della Duu, un distillato di Made in Italy d'estrazione sportiva, non deluderà . I dettagli sono splendidi, a cominciare dalle piastre di sterzo realizzate da Rizoma e dalle ruote modulari; freni Brembo e sospensioni di qualità  permetteranno ampie regolazioni. Precisione e reattività  prometteranno al pilota agilità , pieghe estreme e maneggevolezza, senza cadere nell'estremo opposto di quote troppo "nervose". Con dimensioni vicine a quelle di un XR1200 e peso di circa 237 kg a secco, grazie all'allungo infinito del motore dovrebbe risultare divertente, facile e non esasperata. A queste qualità  si sommano una filosofia modulare per configurare la motocicletta secondo stili di guida e di vita differenti, qualità  dei componenti, cura artigianale con garanzie industriali: facile prevedere immediato interesse intorno a questa streetfighter. Molti dei componenti CR&S sono realizzati su design di Donato Cannatello da aziende italiane come Rizoma. Originalità  e allestimenti "su misura" dovrebbero rappresentare ulteriori plus a favore della Duu. Anche il prezzo prefissato si preannuncia interessante, circa 20.000 euro: vicino a quello dei VRSC e inferiore al nuovo V-Max... Quanto manca al 2011? SCARICA IL PDF ...

NAC

NAC è una moto concept pensata per un costruttore asiatico che ci ha commissionato uno studio di stile su di una loro base meccanica preesistente. La base è un bicilindrico frontemarcia di 650cc, una moto leggera ma performante, dall'ispirazione Kawaski ER6. Di questa riprende il forcellone con ammortizzatore disassato in posizione laterale, la geometria del motore e le dimensioni ciclistiche ed ergonomiche. La richiesta era di sviluppare un concept caratterizzato dal forte appeal corsaiolo ma moderno al tempo stesso, caratterizzando tutto con delle ottiche particolare e con in generale molta attenzione agli impianti luce, privilegiando ove possibile tecnologia LED. Ne abbiamo ricavato una bellissima stradale leggera, dotata di semicarena con buona copertura del pilota, ma dando enfasi al piacere di guida di tutti i giorni grazie ad un manubrio da naked che permette una posizione di guida più comoda, rilassata e pronta. Lo scarico sotto la sella, la sella singolare le linee molto slanciate completano un quadro di una moto dal forte sapore evocativo ma dalla facile utilizzabilità ed accessibilità ...

NAC

Nac Moto design concept ...

NAC

Nac Moto design concept ...

NAC

Nac Moto design concept ...

NAC

Nac Moto design concept ...

NAC

Nac Moto design concept ...

+++ Elec

+++ Elec è una moto elettrica dal forte carattere sportivo. Disegnata per competere con le seicento quattrocilindri, si rifà  al loro stile ed alle loro forme pur essendo fortemente caratterizzata per la sua motorizzazione elettrica. E' un progetto ancora per il quale per il momento non è possibile rivelare maggiori informazioni ...

Elec

ELEC Moto elettrica design concept ...

Elec

ELEC Moto elettrica design concept ...

Elec

ELEC Moto elettrica design concept ...

Elec

ELEC Moto elettrica design concept ...

Elec

ELEC Moto elettrica design concept ...

(no title)

CR&S DUU Custom ohilns fork ...

3d plastiche

Modellazione superfici in classe A e B ...

piedinostressed

Modellazione superfici in classe A e B - CAD CAM FEM ...

CR&S VUNeMES restyling del gruppo ottico

Primo studio per il restyling del gruppo ottico VUN ...

Bimota DB 666 concept avanzatissimo

Uno studio dei volumi per un restyling Bimota ...

v3

...

v2

...

v1

...

temp

...

s4

...

s3

...

s2

...

paton

...

(no title)

Honda NTV John Deere and CR&S DUU ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Moto Custom Milano ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

(no title)

Honda NTV John Deere ...

DMT2

...

DMT1

...

CR&S Duu Design sketch

Bozza di stile per la CR&S DUU ...

Given | Donato Cannatello

Donato Cannatello è Given, la mente di questa azienda, da sempre nel mondo del Design, ha affrontato varie esperienze professionali che sono tutte confluite nelle sue attuali capacità, sia di sviluppo del progetto che di team leading ma anche e sopratutto di gestione degli interessi aziendali. Dal punto di vista del prodotto, la sua formazione tecnica e la sua multidisciplinarità gli consentono un approccio sempre nuovo ed al tempo stesso semplice al progetto. Come team leader e responsabile di progetto si affida alla sua ventennale esperienza professionale riuscendo ad interpretare nel migliore dei modi le richieste di clienti, collaboratori e fornitori. Ha una ottima propensione all'utilizzo degli strumenti in generale. In primis quelli digitali che gestisce con padronanza spaziando da tool di modellazione avanzata di solidi e superfici (SOLIDWORKS), visualizzazione virtuale (SHOWCASE), editing bitmap e vettoriale, come anche gestione e creazione di siti web (CMS, Dreamweaver, FTP) fino a basi di gestione di sistemi operativi, server, FTP e LAN. Non disdegna però gli strumenti più "concreti", ed ha ottima dimestichezza e passionalità nell'uso di attrezzi da officina, dalla brugola al tornio, passando tranquillamente per fresa, TIG e diversi strumenti di prototipazione manuale (Clay, Laminazione di fibra). Molta esperienza anche con realizzazione di prototipi da file digitali come SLA SLS ma anche e soprattutto CNC, nonché stampi per iniezione o laminazione. Tra le moto alla cui produzione ha recentemente collaborato ci sono le belissime CR&S DUU e la Matchless Model X Realoaded ...

Motorcycle Design Association | 2012 Milan night

Lo storico brand Moto Guzzi, appartenente al gruppo Piaggio, ha ricevuto il Motorcycle Design Association Award, a testimonianza della qualità del centro stile diretto da Miguel Galluzzi. La cerimonia di premiazione, che si è svolta mercoledì¬ mattina nella sala Scorpio all'interno del centro congressi EICMA, ha reso merito allo stile italiano e alla qualità  e alla professionalità  del centro stile Piaggio. E' stato il presidente della  Motorcycle Design Association in persona, Glynn Kerr, a consegnare nelle mani di Dario Lopez, in rappresentanza dell' area grafica del Gruppo Piaggio, l'ambito premio che ogni anno attribuisce il riconoscimento del mondo del design al miglior prodotto motociclistico in termini di novità  e stile. Presente alla cerimonia anche Donato Cannatello, designer e membro dell'associazione internazionale. Per l'edizione 2009 della premiazione, l'associazione di design (che vanta 165 membri distribuiti in quattro continenti) ha deciso di conferire il riconoscimento non ad un unico modello, bensì a tre appartenenti al medesimo brand, in questo caso Guzzi. Il premio è quindi andato alla V12 Strada, alla V12 LM e alla V12 X. Motorcycle Design Association brief description "Motorcycle design is a unique and highly specialized area, yet there has previously been no central body to represent the cause, an omission which has been to the detriment of both designers and manufacturers alike. As a result, the Motorcycle Design Association was created in 2001 by co-founders Glynn Kerr and Francois-Marie Dumas. The aims of the association are to bring together motorcycle designers of all nationalities, to promote their activities and to ease communication between designers and potential clients. We are also effective in promoting students' work, and helping create links between colleges and the motorcycle industry. The Association now boasts a membership of over 150 members, including freelance designers, engineers, modelmakers and design studios all over the world." ...

RIDERS

DUU, MA NON DI PICCHE In vendita fra un anno al prezzo base di 20mila euro, la Duu vista allo scorso Salone di Milano in veste di concept (e che vi abbiamo descritto in anteprima su Riders numero 22) è una delle poche proposte realmente originali degli ultimi tempi. La milanese CR&S che l'ha partorita è la stessa della leggerissima monocilindrica Vun: Roberto Crepaldi, Giorgio Sarti e Giovanni Cabassi, tutti e tre motociclisti prima che imprenditori, hanno puntato su una nicchia inesplorata ma interessante. La Duu è una special prodotta in piccola serie, modulare e ampiamente personalizzabile, con i contenuti esclusivi della statunitense Confederate e lo stile europeo della francese Wakan, ma offerta a un costo nettamente inferiore. Duu, due in dialetto meneghino, perché i cilindri sono due e la cilindrata (1.916 ce) è prossima ai due litri, e perché, volendo, la moto puè essere a due posti e non monoposto come la Vun. Questa maxi streetfighter monta il V2 di 56° X-Wedge dell'americana S&S, un mostro di forza con i suoi 16 kgm di coppia massima ad appena tremila giri. Il telaio è in acciaio inox lucidato: un grosso monotrave che funge anche da contenitore benzina, con piastre laterali d'alluminio per reggere il forcellone monobraccio (sempre un grosso tubo d'acciaio curvato) e il serbatoio della benzina che regge anche la sella. Il design è firmato da Donato Cannatello, che ha lavorato per Aprilia e Bimota, che ha posizionato lo scarico sotto al motore, ha nascosto tutte le componenti secondarie e ha creato una linea minimalista facilmente modificabile aggiungendo, o togliendo, una serie di accessori (comprese le borse laterali o un contenitore sopra il serbatoio) e appendici estetico funzionali. La sella può essere a uno o due posti e ci sono differenti soluzioni per fanali e finiture superficiali. Nonostante il grosso motore, la moto è tutto sommato compatta nel suo genere e pesa quanto una Harley Sportster 883, perché la Duu è fatta per essere guidata e non soltanto ostentata. Un progetto ambizioso, non privo di resistenze da superare, come la relativa esperienza e notorietà  della CR&S. Ma va detto che questa realtà  è organizzata, in piccolo, come una vera e propria industria motociclistica. (Maurizio Gissi) ...

Due Ruote

Big twin a Milano! Dopo il mono la bicilindrica: da una piccola realtà  artigianale è nata questa straripante due litri dallo stile unico di Riccardo Capacchione ...Fada su a Milàn, cont il coeur e cont i man'». Traduciamo per i non milanesi: «Fatta a Milano, con il cuore e con le mani», E' la frase scritta sulle moto costruite dalla CR&S di Settimo Milanese. Fino ad oggi l'unico modello in catalogo era la Vun, la snella monocilindrica che ora ha una sorella, per nulla snella, che si chiama Duu. In dialetto milanese Vun significa «uno» come un cilindro, un posto e «unica». Duu, l'avrete capito, vuole invece dire «due» come due cilindri, due posti e... unica, anche lei. I clienti della CR&S, infatti, possono ordinare la propria moto scegliendo l'allestimento, i componenti della ciclistica, la preparazione del motore e naturalmente le colorazioni. Per questo il prezzo varia parecchio, partendo dalla base di 20.000 euro. La filosofia di progetto alla base dei modelli CR&S è semplice da enunciare, meno da realizzare: la moto deve essere essenziale, tutta motore e telaio a vista, ma deve anche esprimere uno stile, anzi due: quello del costruttore e quello del cliente che, come detto, partecipa attivamente alla creazione della propria moto. SE L'E' LA DUU? Gia', cos'è la Duu? Si tratta di una poderosa bicilindrica che sfugge alle normali definizioni: custom naked, roadster, streetfighter? Difficile attribuirle un genere preciso. Meglio, semplicemente, descriverne le caratteristiche tecniche, davvero peculiari. Il telaio é costruito dalla CR&S e si compone di un gigantesco tubolare superiore in acciaio legato, che ricorda lo schema utilizzato dallo specialista svizzero Fritz Egli; chi ha un po' di primavere alle spalle ricorderà , tra le altre, la splendida sportiva Egli Vincent del 1967. Il grande tubo principale del telaio Duu svolge anche la funzione di serbatoio del carburante, un esempio della strategia di progetto della CR&S, che tende alla massima integrazione e semplificazione di ogni componente. Nella parte posteriore la struttura é chiusa da splendide piastre in lega leggera, ricavate alla fresa partendo da un «pieno» forgiato. Il forcellone monobraccio in traliccio di tubi d'acciaio é accoppiato all'ammortizzatore laterale. Le ruote, altra esclusiva CR&S, sono splendide e in particolare quella posteriore, fissata a sbalzo con un singolo dado centrale e disponibile in diversi disegni delle razze. Le sovrastrutture in fibra di vetro sono poche ed essenziali; davvero inconsueta la soluzione per il faro anteriore che... non c'é, sostituito da due gruppi ottici laterali ospitati nelle «branchie di squalo» ai lati della forcella, che ricordano i tratti stilistici della Vun. La Duu può essere monoposto, come quella da noi provata, ma é previsto l'allestimento a due e quello da viaggio, con borse e accessori dedicati. MAMMA ...

Mockup digitale

Il mockup digitale è un nostro punto di forza. E' l'ultima frontiera nel campo della progettazione motociclistica ed è anche la sua naturale evoluzione digitale. Il mockup digitale è un processo tramite il quale le aziende che vogliano produrre una moto possono evitare la classica fase di mockup in clay, la fase di restyling e sistemazione del prototipo, ma anche la complicata, lenta e costosa fase di scansione e reverse engineering. Questo si può tradurre per una azienda in un risparmio medio di 4/6 mesi sul TTM (Time To Market) e di un risparmio economico di circa 80/120,000€ . Oggi questo processo può essere molto indicato per aziende con piccole produzioni o con frequenti restyling o ridotti margini sul prodotto. Grazie alla nostra sensibilità  progettuale ed ai nostri sistemi di visualizzazione, nonchè ai nostri sistemi di scansione 3D, siamo in grado di progettare un mockup completamente in digitale, con già  una certa attenzione verso l'engineering, se questo non dovesse essere sufficiente, possiamo velocemente realizzare un modello in scala 1:1 o ridotta con tecniche di prototipazione, per visualizzare al meglio il risultato finale. Quello che realizziamo in digitale ha una perfetta coerenza stilistica e di proporzioni per un eventuale modello reale ...

Engineering e modellazione superfici

Il Design ha bisogno di Engineering Quello che ci distingue dagli altri appassionati di moto, è che a noi piace sporcarci le mani con il grasso e l'olio, adoriamo il truciolo, ma siamo anche fanatici della progettazione al computer! Quindi il nostro primo approccio ad una progettazione è informatico ed in particolar modo 3D. Con i nostri software ed hardware e con le nostre mani creiamo superfici in classe A o B, solidi o semplicemente modelli da rendering che siano sia belli ma anche e sopratutto funzionali. Funzionali vuol dire che li puoi mandare direttamente ad una fresa, un 5 assi o una macchina di rendering, e non avrai problemi di peso, di sottosquadri, o di altro ...

Stampa 3D, prototipazione e CNC

La prototipazione è una componente fondamentale del nostro lavoro, la usiamo per valutare la bontà dei pezzi progettati prima di procedere con la realizzazione vera e propria, la usiamo per le piccole serie di pezzi dove non è giustificato il costo di uno stampo, la usiamo per fare una prima valutazione visiva, funzionale, dimensionale. Per alcune prototipazioni siamo organizzati in casa in modo da rendere velocissima la prima fase di test, per altre ci forniamo di alcuni fornitori specializzati con i quali abbiamo un filo diretto e grazie ai quali stiamo sviluppando molte conoscenze in questo settore ancora in forte sviluppo. Per maggiori informazioni su questi servizi visita il sito:  Prototipazione CNC Stampaggio sotto vuoto Prototipi in alluminio Parti in lamiera taglio laser Stampi rapidi Pressofusione SLA/SLS Estrusione Parti in silicone/gomma Varie finiture superficiali ...

Formazione (Corso di DESIGN)

Tra i nostri interessi c'è la formazione, questo ci consente di avere continui scambi di opinioni e punti di vista e di collaborare con altri appassionati di moto e design come noi. Abbiamo quindi organizzato un corso che consente allo studente o all'appassionato di acquisire una base di tutte le competenze sufficienti e necessarie nel settore del design motociclistico. L'interessato potrà così dedicarsi a questo mondo sia per esigenze professionali che per semplice passione di "fai da tè". Il corso è diviso in quattro distinti moduli, ogni modulo può essere seguito singolarmente ...

Italian Design

Intervista sull'Italian Design da parte di Giuseppe Palma per la rivisita "Flesh Art" del 24 Giugno 2010 Intervistatore: Donato, vorremmo iniziare questa intervista in maniera decisamente provocatoria. Negli anni ci siamo abituati ad ammirare le versioni fiabesche di numerose fuoriserie: vedi le produzioni NCR ma anche la Moto Guzzi MGS-01 o le versioni speciali delle MV disegnate da Tamburini. Queste moto sono entrate nell'immaginario collettivo posizionandosi alla stregua delle Ferrari (per usare un paragone automobilistico parzialmente azzeccato) come "chimere", oggetti bellissimi quanto irraggiungibili al punto da allontanarsi tragicamente dalla realtà di tutti i giorni fatta di moto "usabili" tutti i giorni ed "abbordabili" nel prezzo. Quanto sei consapevole di aver creato, insieme a CR&S di fatto la prima "special di serie" ad un prezzo, tutto sommato, ragionevole se pensiamo a quanto costa una BMW GS oppure una Ducati Multistrada? Donato: L'idea di creare una "special di serie" era per certi versi fortemente voluta, per altri invece é stata una naturale sfida inconscia. E' stata voluta perchè nella mia indole, pur se amante dell'eclusività dell'arte, sono un appassionato dell' "Industrial design", inteso appunto come produzione in scala,  da cui la volontà di realizzare un qualcosa che avesse un forte approccio emotivo tipico di un'oggetto esclusivo, ma al tempo stesso la qualità e l'affidabilità di un oggetto di produzione industriale. Per altri versi é stata una naturale sfida perchè la CR&S ha i numeri e le misure giuste per creare un prodotto dal giusto rapporto esclusività /prezzo. Con la VUN facevamo circa 30 moto all'anno, con la DUU vogliamo aumentare il numero a circa 150 moto all'anno. In effetti la questione che tu sollevi é relativa al numero di pezzi prodotti. E' troppo facile fare come fanno alcuni dei produttori da te citati fare delle super-special, infarcirle di materiali pregiati, lavorazioni raffinate e componenti da gioielleria, per avere degli oggetti che pesano come una bici, costano come un'auto di lusso, e sono usabili come una F1. Ed allora l'esclusività cos'é veramente? Spendere molto di più per avere lo stesso o meno? Per noi l'esclusività non sta nel potersi permettere una certa spesa, ma nel possedere un oggetto che rappresenti te stesso e non la voga del momento. Intervistatore: Quanto é complessa l'industrializzazione di una Special come la DUU ed a quali compromessi ti sei dovuto piegare in qualità di designer? Donato: L'industrializzazione di una moto particolare come la DUU in generale non é complessa come quella di una moto di gran serie, é vero però che le complessità sono diverse e per certi versi maggiori, ma c'é molto più margine di lavoro, puoi lavorare con materiali e lavorazioni di qualità e c'é meno attenzione agli sfridi. D'altro canto ce n'é molta di più ...

CR&S VuneMes

Un taglio meno classico, più dirompente per la piccola di casa CR&S. Ridisegnate le sovrastrutture, con una maggior tendenza al minimalismo. Forme più striminzite, cucite su misura per il cliente, sia per le misure antropomorfiche che per il gusto stilistico. Rispetto all'originale la VuneMES è stata meccanicamente iperrifinita, era già  perfetta , è stato quindi adottato il top di gamma per i componenti ciclistici che abbiamo sostituito, ma in sostanza la meccanica è rimasta inalterata. Una grossa differenza per quanto riguarda la meccanica è stata apportata dal manubrio più largo, più dritto e con attacco oversize. Questo ha portato ad avere una posizione di guida più proporzionata, con le spalle ed i gomiti che lavorano più naturalmente. Discorso a parte merita la forma e la carrozzeria. Completamente realizzata in prototipazione funzionale, la ventata  di novità  ha coinvolto: Codino, sella, cupolino e parafango anteriore. Inoltre tutti i dettagli in vista della moto sono stati curati maniacalmente, dalle pompe freno con serbatoio Rizoma integrato, fino al parapignone ed altri dettagli tecnici ...

Given Kidster

Kidster è una moto giocattolo creata per gli adulti. E' un progetto nato per divertimento ma porta in se alcune soluzioni che potrebbero un giorno essere approfondite o essere utilizzate come spunto. Per prima cosa le proporzioni ed i volumi sono molto dinamici ed ideali per una moto da "adulti", infatti il prossimo passaggio è il riproporzionamento della moto su dimensioni da adulto. Inoltre la moto esaspera e cita la classica sella "mezzadro" dei fratelli Castiglioni, riutilizzando la soluzione delle forature per dare aria al motore ed al "punto di contatto" moto-pilota ...

Velocitalia Honda Sportlite

La SportLite parte da una base Cinelli "sentiero", il telaio e' stato portato a nudo dalla vernice (operazione complicatissima, complimenti alla Cinelli per le sue verniciature) e poi cromato. 5 marce molto lunghe e ruote a razze ne fanno un perfetto oggetto da città . E' un prototipo nato per ricerca nel 1990, le ruote utilizzate sono in alluminio della Grimeca, un prodotto tanto bello quanto complicato da utilizzare, il loro peso e la loro delicatezza rendono la bici un oggetto difficile ma altamente soddisfacente da utilizzare ...

Velocitalia Amix

 Amix è una bici dalle forme classiche e tradizionali, ma dalla tecnologia attualissima. Nata per l'utilizzo di tutti i giorni, pensa innanzitutto al confort ed alle prestazioni della pedalata, adotta quindi una trasmissione ad albero cardanico, che ha l'enorme vantaggio di non richiedere manutenzione e paracatena, in modo da non sporcare o rovinare i pantaloni in nessun modo. Il telaio inoltre è realizzato in tecnologia composita con giunzioni e tubi, proprio come le bici di una volta, permettendo così la massima modularità  progettuale ed al tempo stesso una producibilità  "tailor made", con quote geometriche quindi create su misura per il cliente. La bici è caratterizzata dall'estrema cura dei dettagli e da una notevole pulizia di disegno. Le sue forme eleganti ed il suo design ricercato però non trascendono dall'usabilità , Amix ha quindi parafanghi in fibra di carbonio, molto protettivi che le consentono di viaggiare con comodità  anche con la strada bagnata. Cambio nel mozzo a 7/8 rapporti, freno anteriore a disco idraulico e posteriore a retro pedalata completano il quadro tecnico, con piena soddisfazione sia dello sportivo che del ciclista elegante ...

Sym Angelica 125

Angelica è uno scooter pensato per il mercato indiano ed in generale del sud est asiatico (ovviamente per un mercato prevalentemente femminile). Il briefing riguardava uno scooter su base meccanica preesistente, molto semplice e classica. Con questa meccanica bisognava realizzare una carrozzeria per il pubblico femminile di media età , con i soliti criteri funzionali tipici dei mercati dell'est asiatico (alto confort, capacità  di carico e basso costo). In questa ottica abbiamo puntato tutto sulle belle linee, morbide, con superfici semplici ed eleganti, introducendo la caratteristica del "segno" inciso nella carrozzeria in fase di stampo in modo da annullare il costo di targhette e grafica. Angelica è parte di un'operazione condotta in collaborazione con SYM e NOVA Design ...

Paton PG 500 RR

"Soli contro tutti, a dispetto di chi, con la scusa della passione per le moto avvantaggia il proprio conto in banca. La tenacia e l'abilità  di chi, nonostante tutto, riesce a mettere ancora in pista una 500 artigianale." Vanni Spinoni La Paton è questo, passione e tenacia; la sfida di creare qualcosa di estremamente competitivo dando sfogo a tutte le proprio risorse, sia meccaniche che di uomini e di mezzi, è¨ l'estrema cura del dettaglio e l'occhio attento di chi fa le cose fatte con calma e con dedizione. La Paton oggi vuole riportare sulla scena delle piste la PG500RR, ma non nello scenario delle competizioni, bensì in quello degli appassionati che vogliano un mezzo veramente estremo per divertirsi in pista. Una 500 due tempi quattro cilindri con più di 170 cavalli ed un temperamento rabbioso è qualcosa di molto lontano dall'immaginario di oggi, qualcosa di molto indietro e troppo avanti, qualcosa che non esiste neanche nei sogni, neanche in quelli da più di 70mila euro... Per questo l'aspetto estetico di un simile oggetto è una cosa estremamente delicata, da tutti i punti di vista. Attualmente (la moto è ancora in fase iniziale di sviluppo) si propende verso una soluzione molto tradizionale, che conservi al massimo le forme originali, ma che denoti sicuramente una cura nei dettagli degni di un oggetto simile. Ecco che i "dettagli" assumono un'altra valenza rispetto a quella di solito usata nell'ambito della progettazione motociclistica. I dettagli in questo caso sono un qualcosa che non tolga nulla in ambito di performance e di memoria storica, ma "solo" aggiungano nell'ambito della esaltazione "grafica" dei contenuti. Ecco che la Paton PG500RR veste una carena dalle forme tipicamente dell'epoca inizio 2000, ma con una grafica che evochi i classici della tradizione storica Paton, i temuti bicilindrici quattro tempi dei fine anni sessanta ...

Mùnch TTX

La Mùnch TTX è stata creata dietro la richiesta di disegnare una moto elettrica da competizione che potesse concorrere nel neonato campionato mondiale di moto elettriche. Avrebbe dovuto portare il marchio della storica cosa motociclistiche Mùnch nota per i suoi modelli particolarmente dirompenti. La mia interpretazione è stata volta ovviamente alla ricerca di una ottima aerodinamica, cosa che ne ha condizionato le forme coprendo tutta la meccanica con una carena integrale, carena che però ho cercato di dissimulare il più possibile facendola partecipare con la sottostante meccanica ...

Ducati Monster Tractor

Ducati Monster Tractor è un concept disegnato per il concorso "Design your dream" Ducati. Il tema ovviamente è stato lo sviluppare un prodotto dalla forte capacità  emotiva, che evocasse idee e sentimenti invece che performaces e confort. Il Ducati Monster Tractor è diventata così la trasposizione motociclistica di un trattore anni '50, in particolare la musa ispiratrice è stato il FIAT 25R del '54, un piccolo e versatile trattore molto diffuso all'epoca. La meccanica è quella classica Ducati ad "L", con motore raffreddato ad acqua e radiatore nel muso, più particolari invece sono la ciclistica ed in genere le sospensioni. Senza soffermarci troppo sulla realizzabilità  abbiamo ipotizzato delle sospensioni che evocassero la meccanica da trattore, con il caratteristico elemento distintivo della verniciatura colorata di tutte le parti meccaniche. Il Monster Tractor è oramai un progetto di dieci anni fa (2003) eppure è sempre attuale e futuristico. In questi giorni ne stiamo realizzando una versione aggiornata, seguiteci su queste pagine per le novità ...

Bimota DB666

Per questo progetto abbiamo sviluppato un "advanced concept" basato su alcune specifiche richieste ricevute dal cliente. Il "brief" riguardava lo sviluppo di una moto motorizzata Ducati 8 valvole e telaio Bimota DB4, questo per creare un oggetto equipaggiato con la migliore componentistica attualmente disponibile. Una moto senza la misura del prezzo, ma solo delle prestazioni e dell'efficacia in pista. Da questo ne è scaturito un progetto dalle caratteristiche estetiche estreme, che ben incorniciano una meccanica dell'eccellenza come il nome Bimota pretende ...

Aprilia Kerkennah

Kerkennah è una moto concepita con la memoria delle moto da gara, ma con maggiore attenzione verso un pubblico vasto e civile. La memoria racing è richiamata nelle dimensioni minime in particolare nella zona anteriore libera dal radiatore e dalla ciclistica raffinata, nonché dalle plastiche dalle forme particolarmente tecniche ed accattivanti. L'aspetto civile invece è sottolineato dal motore estremamente affidabile, e dai cerchi in lega che necessitano di minore manutenzione rispetto a quelli a raggi tradizionalmente utilizzati in gara. Aprilia Kerkennah è spinta da un motore monocilindrico 4 valvole con distribuzione monoalbero in testa dotato di una elevata modernità  progettuale, tutta la moto ruota, ovvero nasce, attorno ad esso ed ad alcune soluzione ciclistiche molto innovative. Il telaietto posteriore ed il gruppo serbatoio/sella ruotano su di una cerniera posta alle spalle dello sterzo, in questo "arto" sono alloggiati inoltre la batteria, l'air box e tutte le elettroniche. L'air box si innesta su di una flangia plastica montata a valle del corpo farfallato con sistema di tenuta in gomma al momento della chiusura dell' "arto". La ciclistica si basa su un sistema ben noto in Aprilia, ovvero telaio perimetrale in doppio guscio pressofuso e forcellone monobraccio, presenta inoltre un sistema di serie sterzo senza cannotto in acciaio ( le piastre forcella sono in monoblocco) . Anche se lo schema è convenzionale, lo sviluppo della ciclistica è del tutto innovativo perché rispecchia alcuni soluzioni tecniche parallele che ne hanno giocoforza influenzato il progetto, in primis la presenza del radiatore dietro il perno forcellone e inoltre il sistema di sterzo senza cannotto. Questi due elementi sono confluiti nella progettazione del telaio e del forcellone portando ad uno sviluppo totale basso e snello nella parte alta, in questo modo le masse si sono spostate verso la zona centrale dell' asse di rollio della moto smagrendo così la zona del cavallo per lasciare totale manovrabilità  e libertà  di movimento alle gambe. Lo scarico è composto da un sistema 2 in 1 in acciaio inox per i collettori 2 in1 e paracalore, mentre il silenziatore è in lamiera di acciaio. Il faro anteriore utilizza una parabola a doppio fuoco e lampada in posizione Reflex in modo da avere una ridotta sezione frontale del vetro di protezione ed una ottima accessibilità  alla lampada. La strumentazione è alloggiata in una appendice della mascherina anteriore in modo da essere ottenuta da un unico guscio plastico, la stessa è esclusivamente digitale con uno schermo a LED dalla bassissima definizione ma di grande visibilità  eliminando così ogni componente meccanico e pannelli LCD. Kerkennah è una moto estremamente tecnologica, ma dotata di soluzioni e costi non eccessivi, dedicata ad un utente appassionato ma che vuole usare la moto tutti i giorni per ...

Aprilia Ramsex

Aprila Ramsex è un advanced concept sviluppato su commissione della Aprilia, la base meccanica è quella della Aprila Dorsoduro, quindi motore bicilindrico a V di 90 gradi e telaio misto struttura tubolare/piastre in alluminio in pressofusione.Aprilia Ramsex 750. La nostra proposta vede delle sovrastrutture piu' esili, ruota anteriore da 19" , scarichi bassi e serbatoio sotto la sella, tutto questo per un prodotto piu' stradale, piu' minimale, orientato piu' verso un supermotard di grossa cubatura che una endurona di tendenza ...

Honda John Deere motorcycle

La Honda John Deere nasce col preciso intento di "correre" alla folle velocità  di 60 km/h su tracciati fatti di sterminati campi verdi, morbide colline di girasoli della provincia Fiorentina, la sua chiatta ruota tassellata posteriore le permette di avere sempre la necessaria trazione su pendii scoscesi e campi aratri, la sella rigorosamente biposto perchè altrimenti che cacchio ci vado a fare nei campi se poi sto da solo, il paracoppa rubato ad una Africa Twin ringrazia per la nuova vita che gli è stata concessa dopo che qualche "falco" napoletano lo aveva ridotto a poco + di una pentola per caldarroste dopo qualche anno di inseguimenti e sparatorie per i vicoli della Napoli "bene", il motore ha guadagnato un poco di vitalità  aprendo al massimo tutte le vie respiratorie perchè si sa che i contadini si incazzano e tendono a spararti se ti beccano sui loro campi con una motoretta tassellata. Il telaio della John Deere è stato completamente ricostruito nella parte posteriore, opera di lunghe notti a lavorare nell'officina del "maestro" Tony Pizzo di Casoria, la sella viene da un Monster ma è stata debitamente rimodellata e ri-vestita da un altro abilissimo artigiano di Casoria. Il parafango anteriore di origine sconosciuta ha preso in ordine: segate pinzate e martellate in abbondanza dal sottoscritto, colpi di flex dall'artista Giovanni Scafuro aka Giannigià , altre buone martellate da un mucchio di altra gente ed infine un casino di vernice dal buon Raffaele Foscarino di Mugnano, ovvio quindi che alla fine la sua forma non sia delle + morbide e filanti. La costruzione della moto è costata 4 mesi di tempo , i primi due giorni per smontarla pezzo per pezzo, altri 3 mesi per modificare, riverniciare e procurare i singoli pezzi ed infine un durissimo ultimo mese per rimontare il tutto in casa ! Nel vero senso della parola perchè questa moto si vede che non è nata in officina, ma neanche in garage, e neppure in cantina, essa è nata proprio in camera mia, affianco al mio divano, al mio letto e per fortuna al mio stereo, al primo piano di un palazzo di Napoli, ma nessun problema ragazzi, neanche quando si è trattato di accenderla, il palazzo tremava come quando organizzo un party quindi nessuno ci ha fatto caso + di tanto, il problema è arrivato al momento di portarla giù per le scale, ma è bastato organizzare una festa di inaugurazione ed ecco che la mano d'opera a basso costo è servita! La John Deere è finalmente in strada libera di correre! Ed in effetti ha corso.. altro chè se ha corso... dopo neanche un mese dalla fine dei lavori è stata portata a Padova per l'allora BIKE ...

Scooter HT

Lo scooter è sempre lo scooter! Sempre demonizzato, colpevolizzato e disprezzato! Per noi non è così! Lo scooter ha il suo fascino, fatto di confort, prestazioni (Yes!) ed usabilità. In fondo è da interpretare come un mezzo di lavoro, come una carriola o un trattore, può avere il suo fascino, la sua personalità. Abbiamo quindi ipotizzato una serie di proposte per un costruttore asiatico, il target è una pubblico giovane, medio spendente, molto modaiolo (allo stile orientale) e quindi... perchè non dargli il mezzo che merita ??! ...

Finitura “UNPAINT”

L'"UNPAINT" è un processo di finitura che abbiamo sviluppato in GIVEN. E' una proposta di customizzazione "leggera" per quelle moto che hanno già un bello stile o design, ed oggi ce ne sono tante... sulle quali non ci piace l'idea di intervenire troppo. Un procedimento quindi poco invasivo, che conserva le caratteristiche funzionali della moto di serie (accoppiamenti, qualità e funzionalità), pur dando alla moto un look più personale, più vissuto ed anche più usabile. La finitura non è altro che un lungo processo di carteggio con carte di diversa grana, basi di colore che vengono poi sfumate, grafiche, loghi, adesivi vari ed infine vernice trasparente ...

Velocitalia Carrobasso

Carrobasso è una bici creata per il nostro marchio "Velocitalia", una bici nata dalla precisa esigenza di realizzare un mezzo veloce, performante e fascinoso. E' un prototipo che ha tra le sue caratteristiche l'estrema eleganza dello stile, ma le performances tipiche di una moderna bici da città . E' la bici per il ciclista appassionato che ha già  in garage la specialissima da 8kg e la MTB full suspended, ma vuole usare una bicicletta per girare in città  o in campagna che non sia troppo impegnativa, ma al tempo stesso sia elegante e gli garantisca prestazioni simili a quelle delle sue amate parcheggiate in garage. Un mezzo che è possibile lasciare per strada, fatto di robusto acciaio e componenti di provata affidabilità . Caratteristiche salienti: 1] Alta tecnologicità 2] Alte performances 3] Basso prezzo d'acquisto 4] Materiali durevoli 5) Facile reperibilità  ricambi/accessori ...

P/E Ermanno Scervino

La nostra "Primavera/Estate" è un concept di bicicletta da città  destinata ad un pubblico femminile di alta gamma. E' stato creato per un noto brand di moda e ne rispecchia le caratteristiche di stile, ma a differenza dalle altre operazioni di branding ciclistico, non è un rimaneggiamento di un prodotto esistente con "sole" finiture di lusso, ma è un prodotto appositamente concepito con criteri di sviluppo volti alla realizzazione di un oggetto dalle forti caratteristiche di comodità  e di facilità  di uso. Quindi la "Primavera/Estate" è una bicicletta semplice e leggera, ma pratica perché ha un cambio integrato nel mozzo che può essere utilizzato anche a bici ferma, quindi con una cambiata estremamente pratica e semplice. Le ruote invece sono orientate alla caratterizzazione formale della bici e quindi hanno dei cerchi a 144 raggi radiali cromati, una forte nota di eleganza che caratterizza tutta la bicicletta. Il resto quindi è volutamente sobrio per non creare un oggetto troppo appariscente, ma elegante nel suo interno, nella sua essenza femminile ...