Ducati Monster Tractor

Articoli con tag ‘Advanced concept’

Ducati Monster Tractor

Ducati Monster Tractor è un concept disegnato per il concorso “Design your dream” Ducati.

Il tema ovviamente è stato lo sviluppare un prodotto dalla forte capacità  emotiva, che evocasse idee e sentimenti invece che performaces e confort.

Il Ducati Monster Tractor è diventata così la trasposizione motociclistica di un trattore anni ’50, in particolare la musa ispiratrice è stato il FIAT 25R del ’54, un piccolo e versatile trattore molto diffuso all’epoca.

La meccanica è quella classica Ducati ad “L”, con motore raffreddato ad acqua e radiatore nel muso, più particolari invece sono la ciclistica ed in genere le sospensioni.
Senza soffermarci troppo sulla realizzabilità  abbiamo ipotizzato delle sospensioni che evocassero la meccanica da trattore, con il caratteristico elemento distintivo della verniciatura colorata di tutte le parti meccaniche.

Il Monster Tractor è oramai un progetto di dieci anni fa (2003) eppure è sempre attuale e futuristico. In questi giorni ne stiamo realizzando una versione aggiornata, seguiteci su queste pagine per le novità…

 

 

Bimota DB666

 

Per questo progetto abbiamo sviluppato un “advanced concept” basato su alcune specifiche richieste ricevute dal cliente. Il “brief” riguardava lo sviluppo di una moto motorizzata Ducati 8 valvole e telaio Bimota DB4, questo per creare un oggetto equipaggiato con la migliore componentistica attualmente disponibile. Una moto senza la misura del prezzo, ma solo delle prestazioni e dell’efficacia in pista. Da questo ne è scaturito un progetto dalle caratteristiche estetiche estreme, che ben incorniciano una meccanica dell’eccellenza come il nome Bimota pretende.

Aprilia Ramsex

 

logo apriliaAprila Ramsex è un advanced concept sviluppato su commissione della Aprilia, la base meccanica è quella della Aprila Dorsoduro, quindi motore bicilindrico a V di 90 gradi e telaio misto struttura tubolare/piastre in alluminio in pressofusione.Aprilia Ramsex 750.

La nostra proposta vede delle sovrastrutture piu’ esili, ruota anteriore da 19″ , scarichi bassi e serbatoio sotto la sella, tutto questo per un prodotto piu’ stradale, piu’ minimale, orientato piu’ verso un supermotard di grossa cubatura che una endurona di tendenza.