ROBERTO VA A BONEVILLE

Il navigatore del Multivan alle nove e trenta ci ferma davanti al cancello chiuso di una cascina. 一下车. 在一个老太太已经院里,他知道会是将关闭问题. 我超越了灰色的门之前,他听到格拉齐亚诺·罗西同样的话, 马尔科·贝利, 玉田诚.
“而, 这个地址是通过钙“九一, 但他们给了相同的名称工业区的街道上,靠近这里. 你必须回到维罗纳. Al semaforo girate a sinistra e alla prima rotonda a destra.”
Spengo il navigatore tedesco e ci affidiamo a Google Map. 在十分钟的智能手机迭戈给我们带来了在运动的大门. 吉安娜欢迎我们在办公室. 空调破口大骂, 仿佛它会, 和外有40度. 透过玻璃, 在工棚, HRC和美能达品牌,他们知道摩托车. 沿墙一个与品牌Zaeta有色坦克排. 在箱子蓝色打底裤包的女孩环绕Kineo准备发运. Un bel culo….

 

罗伯托在这里给了我们一个约会, 朱利叶斯Bernardelle农场, 可使照片,告诉这个疯狂的项目的第一批. 去人是扎人接近的激情项目. 罗伯托·玛丽亚Crepaldi sessantino是艺术的儿子. 十七岁时,他陪着父亲的经销商的客户取车恩佐·法拉利. 多年来,他帮助将意大利捷豹品牌, 阿斯顿·马丁, Triunph, 哈雷戴维森ËHusquarna. 在 1993 他创立了CR队&小号布里顿ËCON LA布里顿V 1000 他已经参加了旅游杯的三个版本.
今天, 与RMC品牌, 记录电单车, 他的作品去Boneville的盐湖击败了速度纪录锁定到423公里每小时.
虽然迭戈准备相机的机身和镜头, 罗伯托队逐渐满足. 乌戈托里是一个企业家,并与速度和美丽的摩托车激情绅士车手. 朱利奥Bernardelle是项目的技术经理. 他赢得了两个世界罗西和罗伯特·洛卡泰利, 他在摩托车的奔马本田和柯尼卡美能达本田车队的技术总监. 多纳托Cannatello是设计师负责摩托车的流线型车身. 达里奥·马尔凯蒂比赛在赛道上的道路上, 在世界, 在超级摩托车, nell'endurance, 澳门ê铃鹿. 在美国,他已经赢得了在Daytona和Boneville的盐湖几乎将趴在RMC超过四百朝记录每小时跑.
在运动的人引出的棚RMC的原型. Il team si stringe intorno alla motocicletta. Diego inizia a scattare.

Immaginatevi un tardo pomeriggio invernale, un uomo si siede alla sua scrivania, ha davanti un foglio bianco sul quale sta per iniziare a tracciare i primi, emozionati, segni di matita facendo prendere forma allo schizzo del suo sogno, a due ruote, con un marchio tutto suo, che non nasconde certamente i traguardi ambiziosi che vuole raggiungere, 记录电单车.
Quest’uomo si chiama Roberto Maria Crepaldi, e di sogni a due ruote ne ha già realizzati parecchi. Nasce professionalmente nell’ambiente delle quattro ruote, iniziando a lavorare con il padre, che era Concessionario Ferrari. Lui, giovanissimo, ha così modo di conoscere da vicino un personaggio importante per la sua formazione e che di sogni ambiziosi realizzati se ne intende parecchio, Enzo Ferrari.
Dopo l’esperienza nel settore auto, dove passa da Ferrari a Jaguar a Aston Martin, Roberto si dedica alla sua grande passione, 摩托车, 和单纯的乐趣不停止,引导他们. 在参加了在意大利的三个非常著名的品牌,如哈雷戴维森重新推出80年代初, 凯旋和Husquarna. 在 1993 创立团队CR&小号, caferac是 & 超级摩托车,并满足其他重要的人, 新西兰人约翰·布里顿, un architetto appassionato di moto che ha progettato e costruito nel garage di casa la sua una moto da corsa che porta il
suo cognome. V-Twin发动机 1000 CC与循环巧妙而创新的解决方案, la Britten corre nella neonata categoria B.E.A.R.S (riservata a prototipi di moto bicilindriche e tricilindriche non giapponesi) e il Team CR&S diventa il punto di riferimento in Europa e con la Britten V1000 prende parte a moltissime gare internazionali titolate, tra cui 3 Tourist Trophy all’Isola di Man e vince il Campionato B.E.A.R.S. World Series.
Roberto e John sono molto amici, hanno idee ed obiettivi comuni e in comune hanno anche tantissima passione che, condita con altrettanta energia, gli permette di raggiungere questi ambiziosi traguardi tecnici e sportivi. Come molte belle ed emozionanti storie, anche questa purtroppo vive un terribile momento quando, nel settembre del 1995, un brutto quanto inesorabile male si porta via John, a soli 45 anni. Roberto e il Team CR&S tornano al Tourist Trophy nel 1996, su quella magica isoletta spersa nel Mare d’Irlanda, laddove tutto era iniziato pochi anni prima, e con Shaun Harris alla guida, la Britten V1000 passa sotto la bandiera a scacchi del Senior TT, una grandissima soddisfazione per ricordare ed onorare il suo costruttore con un altro sigillo sportivo importante che lega indissolubilmente quel sodalizio vincente venuto dagli antipodi e che non mancherà di stupirci ed emozionarci ancora in futuro …statene certi.
在 2002 Roberto diventa costruttore e il marchio CR&S presenta due interessanti ed originali moto, la monocilindrica CR&S VUN nel 2005 e la bicilindrica CR&S DUU nel 2009.
Torniamo a quel foglio di carta, che pochi minuti dopo, di bianco ha ben più poco. Roberto, che anche in questo ha le idee ben chiare, oltre ad aver tracciato le linee della moto che dovrà nascere, ha già anche in mente la formazione che dovrà trasformare quella bozza, prima affinandola e poi materializzandola, dando vita a un prodotto davvero unico e terribilmente veloce, tanto veloce da onorare il marchio che porterà sul serbatoio nel tentativo di stabilire un nuovo Record di Velocità, 而2, sul lago salato di Boneville.
La squadra deve essere coesa ed efficace, perché di lavoro da fare ce ne sarà davvero tanto e bisognerà farlo bene, molto bene. Per questo Roberto viene affiancato da Ugo Torri, imprenditore, grande appassionato di due ruote e che di traguardi ambiziosi raggiunti se ne intende parecchio, Ugo è il direttore del Progetto RMC.

Per la parte tecnica la responsabilità progettuale ed esecutiva di questa affascinante avventura viene assunta dall’ingegner Giulio Bernardelle, con vastissima esperienza nel mondo delle corse sia nei motori a due tempi, contribuendo ai Titoli Mondiali di Roberto Locatelli e Valentino Rossi in sella alle Aprilia 125 Ë 250 CC, sia nel campo dei propulsori a quattro tempi con trascorsi in MotoGP.
L’aerodinamica è l’altro capitolo di fondamentale importanza per battere il record attuale, che a Boneville per la categoria Partially Streamlined, parzialmente carenate con pilota esposto, dove i nostri hanno deciso di cimentarsi, è di 423 公里/小时. Si, avete letto bene sono quattrocentoventitrè chilometri all’ora, e le linee delle moto saranno curate e realizzate da Donato Cannatello, titolare della Given, dinamica azienda specializzata nello studio prototipale e nella realizzazione di carrozzerie complesse.
Anche nella scelta del pilota Roberto dimostra nuovamente di saperci fare davvero. Colui che avrà l’onere, e l’onore, di ruotare la manopola del gas si chiama Dario Marchetti, pilota professionista dalla carriera ultra trentennale, Dario ha corso in molte delle piste e dei tracciati più importanti ed affascinanti del mondo, da Daytona a Macau collezionando tantissimi successi. Durante una piacevole chiacchierata Dario mi confida: “sai, il fatto che abbiano scelto me non solo mi riempie d’orgoglio, sono emozionato e davvero onorato di fare parte di questo Team, Roberto lo conosco da tanto tempo e lo stimo molto, siamo amici e per lui ho già corso qualche anno fa, proprio su quella fantastica moto chiamata Britten V1000 del Team CR&S”. Tutto torna, magicamente, con passioni ed emozioni che si ritrovano e si intrecciano. “Poi”, prosegue, “alla mia lunga carriera mancano solamente due cose, un tentativo di Record ed il Tourist Trophy dell’Isola di Man al quale dovevo prendere parte negli anni ‘80 ma per quest’ultimo ormai è tardi”.
Grande Dario, ora pensiamo al Record e poi per il TTinteso come Lap of Honourforse si potrà fare qualcosama per il momento non sveliamo nulla e restiamo concentrati su Bonneville.
Completano il Team il Responsabile Media Riccardo Capacchione, giornalista professionista nonché valido tester per moltissime riviste di settore e Raffaele Canepa, fotografo, e regista che svolgerà la funzione di Produttore Media.
Il progetto è davvero interessante e tecnicamente assai intrigante. Un telaio con struttura mista ospiterà il propulsore aspirato a 8 cilindri, molto compatto, posizionato longitudinalmente. Le cilindrate saranno di 2000cc per “Red Spirit”, che rende omaggio all’immensa cultura motociclistica italiana, 多年的绝对参考点所有其他国家, 和 2500 CC为“致敬约翰·布里顿”纪念这个光辉的人物资源不多, 通过技术人员的朋友屈指可数辅助, 他创造了曾经存在过的最好的赛车摩托车之一, 密封John和速度之间的牢固的结合. 在 1993 电动鱼雷布里顿V1000征服在四分之一英里的世界纪录,并站在开始英里,飞行公里.
I lavori procedono spediti e tra qualche tempo potremo sentire il suono di questo poderoso propulsore che avrà una potenza di oltre 400 cavalli. E’ partito il conto alla rovescia per la Boneville Speed Week del 2017. Ghost avrà il piacere e l’onore di raccontare tutte le tappe evolutive di questa bella ed emozionante avventura.
Grazie Roberto e grazie a tutto il Team RMC. Bonneville si avvicina, accendiamo i motori!!!

 

Testo: Pier Giuseppe Ortalda
Foto: Diego Mola